MotoGP Mugello: Casey Stoner si difende “Petrucci mi ha rovinato il giro veloce”

L'australiano della Honda accusa Petrucci per avergli "rovinato" intenzionalmente un giro veloce

MotoGP Mugello: Casey Stoner si difende “Petrucci mi ha rovinato il giro veloce”MotoGP Mugello: Casey Stoner si difende “Petrucci mi ha rovinato il giro veloce”

Non si placa la polemica per la manovra di cui è stato accusato oggi al Mugello Casey Stoner.  Dalle immagini televisive si è visto il pilota del Repsol Honda Team andare intenzionalmente verso Petrucci come a volerlo spingere fuori pista. Ma l’australiano attraverso MCN ha fatto sapere che ben tre curve prima il pilota dello Ioda Racing lo ha ostacolato intenzionalmente rovinandogli il giro. Ecco le parole del pilota australiano.

“L’avevo appena superato e lui mi ha chiuso la traiettoria rovinando il mio giro. Non sono stato troppo felice di questa manovra.  In una gara si può anche fare, ma non nella prove e visto che erano prove è stato inutile. Sono rimasto molto deluso perché sono rimasto impressionato dei suoi risultati di quest’anno e poi va a rovinare un mio giro quando l’avevo già superato. Ero un po’ “p****d”  ad essere onesti. In uscita di curva gli è entrato il limitatore e allora quasi colpisco la sua parte posteriore di lui. Non l’ho spinto fuori pista, aveva lo spazio mentre tre curve prima ha rovinato il mio giro.”

Stoner ha poi parlato (ovviamente in maniera negativa) delle CRT

“La cosa pericolosa sono le CRT. Sono più veloci le  Moto2 ed è ridicolo. Almeno in Moto2 hanno un po’ di velocità in curva. Prototipi e CRT non dovrebbero correre insieme, sarebbe come se la F1 corresse con le macchine da turismo. C’è troppo divario tra i prototipi e le CRT e non è giusto per i piloti che le guidano. E non è neanche giusto che ci siano due campionati diversi, questo non è il modo giusto per correre.”

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

9 commenti
  1. Avatar

    Gio Corti

    14 luglio 2012 at 00:15

    questo dimostra quanto e’ lontano stoner dall essere un campione dentro e fuori la pista…… sono solo le prove del venerdi…rilassati………nn t stai giocando la pole o la vittoria…e anke se fosse nn ti puoi xmettere d parlare cosi….

  2. Avatar

    Marco

    14 luglio 2012 at 07:15

    Non solo questo lo allontana dalla definizione di campione completo, ma la scusa che tira fuori a sostegno del suo comportamento non è degna neanche per un minorenne, per un adulto poi, e padre anche aggiungerei, è piuttosto un’aggravante, è il classico fallo di reazione, punito molto più severamente in altri ambiti.

  3. Avatar

    andrea z.

    14 luglio 2012 at 07:38

    altro ke canguro mannaro io direi canguro immaturo ignorante ….

  4. Avatar

    Micbatt

    14 luglio 2012 at 08:35

    Erano solo le prove libere …. questi comportamenti sarebbero da sanzionare in maniera molto più pesante. Stoner non è la prima volta che si comporta in questa maniera …. poi si parla di campione … è solo un presuntuoso …. se lui è li deve ringraziare anche le CRT …. questa è l’ennesima delusione da Stoner …. e ricordo a tutti che per essere un vero campione non basta aver vinto un mondiale con la Ducati …. ancora una volta gli incidenti capitati in MotoGP non riescono ad insegnare a questi “pilotucci di serie B” come ci si deve comportare…..proprio lui che parla di correttezza …. ma fammi il piacere ….

  5. Avatar

    kappa

    14 luglio 2012 at 11:16

    stoner è un pazzoide,non è la prima volta che fà delle cose del genere,non mi meraviglio più di tanto

  6. Avatar

    lettore

    14 luglio 2012 at 14:00

    ancora insulti probabilmentre non sapete esprimervi senza

  7. Avatar

    Jean

    14 luglio 2012 at 15:00

    eccolo sempre lui il pilota che non si lamenta MAIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII

    AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHA

    qualkuno scrisse che è sempre solare simpatico socevole
    AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHA

    pue con le CRT se la prende
    RIDICOLO…………….

  8. Avatar

    Pippo

    14 luglio 2012 at 18:14

    Un immaturo presuntuoso….. Ammesso e non concesso, che Petrucci lo avesse ostacolato due curve prima, con la Honda Enterprise che si ritrova l’australiano, ogni giro, può essere un giro veloce….era solo venerdì… ce l’ha sempre avuta a morte con le CRT, ma il comportamento oltre che pericoloso, è da vero irresponsabile…. Non sentirò per niente la sua mancanza….

  9. Avatar

    ultimo1966

    15 luglio 2012 at 08:31

    ARROGANTE e PRESUNTUOSO !!!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati