Moto3: Niccolò Antonelli “Assen mi piace moltissimo”

Il pilota del Team Gresini pronto e agguerrito per la gara olandese di sabato

Moto3: Niccolò Antonelli “Assen mi piace moltissimo”Moto3: Niccolò Antonelli “Assen mi piace moltissimo”

Dopo il grigio di Silverstone è il momento di partire alla volta dell’Olanda per il giovane pilota del Team Gresini Honda San Carlo, Niccolò Antonelli. A dire la verità il fine settimana inglese è stato per il rookie di Cattolica un’ottima occasione per misurarsi in primis con se stesso e per dimostrare che è uno che ci sa fare, ricordiamo infatti che ha girato l’intero weekend influenzato arrivando a dare del gas con 38 di febbre.

Oltre ai problemi fisici per il romagnolo si sono aggiunti dei problemi tecnici che tuttavia non hanno compromesso la sua presenza in gara dove ha poi concluso tredicesimo. Adesso tocca appunto ad Assen, GP d’Olanda dove come di tradizione si corre il sabato anzichè la domenica. L’appuntamento con libere e qualifiche va a scalare quindi di un giorno, si parte il giovedì. Il feeling con la moto per Niccolò non è ancora al top ma il Team sta lavorando per il meglio ed il pilota sta crescendo positivamente.

A parlare Igor,il padre, che lo segue ovunque e si sente di dichiarare: “Penso che dopo Silverstone, dove Niccolò ha corso con quasi 40 di febbre e le placche alla gola – un grazie infinito alla Clinica Mobile- sarà sicuramente un fine settimana dedicato solo alla guida e ad aumentare il feeling con la moto. Abbiamo inoltre questi 12 kg di zavorra che prima o poi caleranno. Nicco è carico ed ha una gran voglia di salire in moto, sono fiducioso e speranzoso in un’ottima prestazione da regalare ai tifosi.”

Aggiunge poi per concludere Niccolò: “Il fine settimana inglese non è stato dei più facili, il venerdi sono caduto ed in conseguenza di questo ho anche avuto un inconveniente tecnico che mi ha tenuto fermo al box, sabato domenica ho poi dovuto fare i conti con la febbre molto alta. Malgrado ciò sono convinto di aver disputato una bella gara facendo altra esperienza importante che mi servirà per il futuro. Ad Assen mi concentrerò ancora sul tentativo di migliorare il mio feeling con la moto che al momento non è ancora perfetto. La pista mi piace moltissimo e la conosco bene perchè due anni fa ho disputato la gara della Red Bull Cup. E’ un tracciato tecnico e mi piacciono tanto gli ultimi curvoni veloci.”

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Moto3

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati