MotoGP Silverstone: Andrea Dovizioso “Peccato per la caduta, potevo chiudere al 2° posto”

Il pilota del team Monster Yamaha Tech 3 cade mentre era 3° in lotta con i primi

MotoGP Silverstone: Andrea Dovizioso “Peccato per la caduta, potevo chiudere al 2° posto”MotoGP Silverstone: Andrea Dovizioso “Peccato per la caduta, potevo chiudere al 2° posto”

Andrea Dovizioso chiude con un ritiro il gran premio di Silverstone. Il pilota del team Tech 3 cade mentre stava rimontando ed era terzo e deve abbandonare il sogno di risalire sul podio dopo lo scorso gran premio. Comunque la moto con la nuova elettronica va davvero bene e il forlivese non vede l’ora di andare ad Assen per lottare nuovamente con i primissimi.

Ha affermato Dovizioso:”E’un vero peccato perché oggi potevo lottare per il secondo posto. Il ritmo della gara nei primi giri era incredibilmente alto ed eravamo molto più veloci rispetto alle prove. Ero veramente al limite nella fase iniziale, ma poi tutti, a parte Lorenzo, hanno dovuto rallentare un po’. Questo mi ha permesso di tornare nel gruppo di testa e ho avuto davvero un buon ritmo. Avevo appena raggiunto la terza posizione ed ero davvero fiducioso di poter finire sul podio quando sono caduto. Ovviamente non sono felice perché non me l’aspettavo. E’ successo proprio quando mi sentivo bene con la moto e sicuramente non ero al limite. Ho fatto un piccolo errore, ho perso il posteriore e non ho potuto mantenere il controllo della moto. Sono molto deluso, ma guardando il lato positivo ho migliorato il mio feeling con la YZR-M1 e sono sicuro che avrei potuto finire secondo e molto vicino alla vittoria. La squadra Monster Yamaha Tech 3 sta facendo un lavoro incredibile e la Yamaha è una moto fantastica da guidare, quindi vado ad Assen ottimista e pronto per lottare per il podio

Foto: Alex Farinelli

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

3 commenti
  1. Avatar

    n75

    17 Giugno 2012 at 20:12

    Dov’è finita tutta la costanza, il portare sempre a casa punti di cui l’anno scorso si vantava tanto? La verità è che a fare sempre buone prestazioni, a ritmi serrati (come finalmente sembra voglia fare quest’anno) si rischia di più; solo talento, esperienza, testa ed un pizzico di fortuna permettono di finire tutte (o quasi) le gare. Son proprio curiosa di vedere quante volte salirà ancora sul podio e quante cadrà.

  2. Avatar

    sracchiu

    18 Giugno 2012 at 12:47

    Andrea mi e’ sempre piaciuto per la compostezza e la testa. Ci sta che cada provando a lottare per il podio, pero’ da lui mi aspetto sempre quel qualcosa in piu’ che non mi ha ancora dato la soddisfazione di mostrare. Forza Andrea!!!!!

  3. Avatar

    gnappo

    22 Giugno 2012 at 07:25

    Tanto più di 4° o 5° non è capace di fare, lo tengono solo perchè fanno comunque comodi i punti costanti che ottiene per il campionato costruttori, altrimenti l’avrebbero già spesato da tempo come ha fatto la honda.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

MotoGP

MotoGP | Andrea Dovizioso infortunio in motocross

Il forlivese sembra non aver riportato nulla di grave ma sono in corso accertamenti medici
Condividi su WhatsAppMotoGP – Non è partita nel migliore dei modi l’avventura in motocross di Andrea Dovizioso. Il forlivese infatti