MotoGP: Valentino Rossi “Darò il massimo a Barcellona per avvicinarmi ai primi”

Il pesarese, su uno dei suoi circuiti preferiti proverà anche le novità del Mugello

MotoGP: Valentino Rossi “Darò il massimo a Barcellona per avvicinarmi ai primi”MotoGP: Valentino Rossi “Darò il massimo a Barcellona per avvicinarmi ai primi”

Valentino Rossi è pronto a tornare in pista dopo la stupenda gara di Le Mans che gli ha regalato il primo podio stagionale. Il pilota della Ducati sa che quel risultato è arrivato soprattutto grazie alla pioggia, ma è voglioso di tornare in pista per vedere se le modifiche provate al Mugello confermeranno le buone sensazioni provate sulla pista toscana.

Ha affermato Rossi: “Due domeniche fa abbiamo ottenuto un bel risultato perché abbiamo sfruttato bene la pista bagnata, situazione in cui sappiamo di poter essere competitivi, mentre, in condizioni normali sull’asciutto, siamo consapevoli che dobbiamo ancora crescere. Alcune delle cose che abbiamo provato la settimana scorsa nei test del Mugello hanno dato risultati promettenti. Sarà interessante poter verificare, su una pista diversa e con molto meno tempo a disposizione per mettere a punto la moto, se effettivamente siano un piccolo passo in avanti. Il circuito di Catalunya è uno dei miei preferiti da sempre e anche se pensare al podio è difficile, dobbiamo fare il massimo quantomeno per avvicinarci ai primi”.

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

38 commenti
  1. Avatar

    hugh

    29 Maggio 2012 at 20:46

    Lascia stare non vorrei che ti schiantassi!

    • Avatar

      Ric

      29 Maggio 2012 at 22:28

      Già. Pure tua mamma doveva lasciar stare…soprattutto la talidomide..

      • Avatar

        Ayrton

        31 Maggio 2012 at 19:45

        Offendi una mamma xkè sei il solito tifoso di uno che x vincere i mondiali li ha dovuti pagare? I 31 che ti hanno votato non si vergognano?

  2. Avatar

    Uazz

    29 Maggio 2012 at 20:52

    FORZA VALEEEEEEEEEEEE!!!!!

    • Avatar

      Ayrton

      31 Maggio 2012 at 19:47

      Ma forza che!?? Stoner è un fuoriclasse e Rossi sogna di esserlo!!!

  3. Avatar

    hugh

    29 Maggio 2012 at 21:00

    Forza Stoner !!!!!!!!!!!

  4. Avatar

    marchetto

    29 Maggio 2012 at 22:39

    ora possiamo andare a letto tranquilli…buonanotte a tutti!

  5. Avatar

    Alexx

    30 Maggio 2012 at 07:55

    Vedo che dopo il silenzio dovuto alla loro frustrazione di Le Mans i signori pseudo-Ducatisti e pseudo-sportivi si ricominciano a scaldare, gufando e sperando in una batosta di Rossi!
    Io da parte mia spero in un recupero di Valentino per dare ancora una possibilità alla Moto GP di appassionarmi visto che dopo 18 anni comincio ad addormentarmi come per la F1.
    Fortuna che per il divertimento c’è ancora la SBK!

    • Avatar

      Mefistio

      30 Maggio 2012 at 09:24

      Io non ci posso credere …. un anno di gare imbarazzanti ….. arriva secondo in una gara e tutti a gridare al miracolo……..
      a casa mia non si prende la laurea perché va bene un esame ….. Bah ………

      • Avatar

        Alexx

        30 Maggio 2012 at 10:09

        Non mi sembra di aver dato lauree per un’esame.
        Sei piuttosto tu e quelli come te che non considerano gli anni passati e quello che ha fatto Valentino.
        Così come io considero Stoner un grande pilota, (anche se personalmente non ritengo divertente il suo modo di guidare) sarebbe auspicabile più obiettività da parte di chi non ama Rossi.
        Una cosa sono i risultati, altra cosa è simpatia per questo o quel pilota.

      • Avatar

        Ayrton

        31 Maggio 2012 at 19:52

        Infatti!! Proprio come fanno con Shumacher! Questi tifano x chi vedono vincere, non sanno riconoscere la vera classe di un pilota..!

  6. Avatar

    9 volte.........

    30 Maggio 2012 at 08:27

    FORZA VALEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE ……..

  7. Avatar

    DjCuttu

    30 Maggio 2012 at 08:53

    Concordo al 1000% con Alexx.
    Quando il Dottore vince o prende a sberle Stoner, ovvero quando la prestazione della moto conta poco, tutti zitti e muti, ma pronti a ricominciare appena si trova in difficoltà e non per causa sua.
    Guida un cesso di moto e fa i risultati che un cesso di moto può fare. Se in Ducati si ricordano come si fa una moto (mi riferisco ai tempi in cui la D. vinceva con Capirossi e Bailys, prima che pannolino-stoner arrivasse) allora vedremo Rossi vincere, se no i miracoli li può fare solo uno e non giuda nel motomondiale (per chi ci crede in queste cose).
    CIAO

    • Avatar

      Mefistio

      30 Maggio 2012 at 09:31

      presumo che tu sia in grado di salire su un mostro come una Motogp e definirla un cesso… presumo tu abbia i titoli ingegneristici per definirla un progetto fallimentare….. presumo tu non abbia dei miracoli che fa Ducati e i suoi uomini dal primo disegno Cad all’ultimo bullone avvitato su una ruota da un meccanico che si è fatto 9-12 ore di lavoro . Tutto questo per competere con Budget miliardari ….. e essere comunque un nome e un marchio di prestigio ….. Presumo che ti venga facile usare il termine “cesso” perché ho l’impressione che la tua percezione sia paritetica al complemento di arredo con cui hai definito il lavoro di migliaia di persone ……

      • Avatar

        DjCuttu

        30 Maggio 2012 at 10:55

        Ho la stessa presunzione di chi reputa Rossi un BLUFF (e sono in grossa e variegata compagnia).
        Presumo che quando un Campione come Rossi che ha vinto 9 titoli mondiali, un altro come Capirossi che ne ha vinti 3 e che ha dato i primi successi alla Ducati, un altro come Melandri che è stato “maltrattato” dalla stessa casa che tu tanto difendi e un altro come Hayden (che 1 titolo motogp l’ha pur vinto), non riescono a cavarne niente più che piazzamenti nelle retrovie vuol dire pur qualcosa.
        Non sono un ingegnere, ne tanto meno un pilota, ma sono un appassionato che è in grado di capire quando una macchina, una moto o un pilota sono “cessi” o vincenti, ma lo stesso non posso dirlo per te.

      • Avatar

        DjCuttu

        30 Maggio 2012 at 11:07

        E poi, mi stavo dimenticando, ti volevo ricordare che siamo in uno sport professionistico dove lo scopo per una casa costruttrice (e vale anche per un pilota) è vincere o almeno lottare per la vittoria, non per un piazzamento nelle retrovie.

        Perciò non scandalizzarti se chiamo “cesso” una moto (non chi ci lavora attorno) che non vince, perchè di certo non si può definire vincente, per ora.
        Quella tua la chiamo solo ipocrisia, niente più.
        saluti

      • Avatar

        Mefistio

        30 Maggio 2012 at 13:19

        e vero non riesco a giudicare un pilota che nelle prime due gare si è fatto dare 2 secondi dal suo compagno di scuderia e che alla terza usando il settings di Hyden è arrivato 7 e ora un secondo posto e che dice : non corro per giocarmi il sesto posto (allora vai a casa e lascia la palata di denaro che pigli)…..
        La moto non è un cesso , come la chiami tu ,è da sviluppare se poi tu vuoi dire che una casa come ducati che ha stravinto nel mondo (questo forse ti stupirà ma non esiste solo la motogp) è un cesso accomodati….. ma dovresti stare attento perché se dici che la ducati è un “cesso” allora il vero fenomeno è un certo Stoner che con il “cesso” ci vinceva …… non il tuo caro Valentino che in qatar ha sputato nel piatto in cui mangia ….. Anche Alonso ha una macchina che non va ma mi sembra che il suo lavoro lo faccia e si dice che la ferrari non è competitiva non che è un “cesso” … poi voi credeteci pure alla favoletta … la pioggia avra anche aiutato ma il più l’ha fatto il fatto che Stoner lascia la Honda …. e pero sai in quel caso si può rischiare …….. e magari si scopre che la moto non è cosi male ………

      • Avatar

        DjCuttu

        30 Maggio 2012 at 13:37

        e sarei io che credo alle favolette!!!
        Adesso se Pannolino-stoner si è trovato dietro a Decrepito-Rossi è perchè vuole andarsene e non rischia più. Ho detto che la moto è un cesso, non che la Ducati è un cesso, me ne guarderei bene dal dirlo. So bene che vince anche in S.B. che seguo da sempre, cosa che non posso dire di te. Infatti ti scordi che se la D. vince ancora in SB e che con essa ci vince Checa (che in moto GP non è stato sto gran fenomeno) è perchè la moto e ottima e VINCENTE. E poi ti ricordo, se te ne fossi scordato, che Alonso quest’anno, l’unico GP che ha vinto è stato sotto la pioggia malese (se no pure li finiva a raccoglier rape) con quel cesso di macchina, mentre poi, da Barcellona, l’hanno letteralmente stravolta (infatti sembra la sauber adesso) e la macchina funziona e ci corre bene pure Massa (che brocco non lo è mai stato).
        Il “Fenomeno” Pannolino-Stoner, lo ricordo a tutti e a te in primis, nel 2008, con una moto nettamente superiore alla Yamaha, ma con le stesse gomme, le prendeva dal Decrepito-Rossi tanto che l’anno dopo gridava al mal di pancia e si tolse “poco elegantemente” dalla lotta per il titolo, tanto non era cosa sua.

      • Avatar

        Mefistio

        30 Maggio 2012 at 16:05

        “e sarei io che credo alle favolette!!!
        Adesso se Pannolino-stoner si è trovato dietro a Decrepito-Rossi è perchè vuole andarsene e non rischia più”

        Ma io intendevo dire che :visto che con il ritiro di Stoner si libera un posto forse a Valentino gli è venuto in testa “Ma io mi gioco tutto e rischio un po di più non si sa mai che con Honda o Yamaha …” poi mentre tentava di tirare si è reso conto che la moto si può (secondo ciò che pensa lui )almeno “Usare” .
        Vi siete mai chiesti perché Troy non ha mai provato la GP12 al Mugello ??????

    • Avatar

      Stonami77

      30 Maggio 2012 at 14:28

      Pannolino-Stoner? Mal di pancia? il titolo non era cosa sua? Si vede che sei un gran bel tifoso e appassionato di corse in moto…ma ne riparliamo lunedì se avrai il coraggio di farti vedere sul forum..

  8. Avatar

    9 volte

    30 Maggio 2012 at 09:06

    ciao ragazzi. primo non capisco cosa ci fanno i tifosi di DENTONER su un articolo di Rossi,andate a vedere il vostro idolo………

  9. Avatar

    9 volte

    30 Maggio 2012 at 09:33

    non capisco cosa fanno i tifosi di Dentoner su un articolo di Rossi mah…………..

  10. Avatar

    LAMENTINO

    30 Maggio 2012 at 09:39

    “goduria” ed esilarante vedere il giallo46 sulla turca prima di salire in moto e come si sistema sempre il perizoma appena parte per il sederino arrossato dal passaggio di uccio, AAAAaaaaaahhhhhahahahah !

  11. Avatar

    FANTOMAS

    30 Maggio 2012 at 13:11

    Domenica = un secondo secco al giro ….. fine delle trasmissioni.

  12. Avatar

    vincenzo

    30 Maggio 2012 at 13:20

    Ma perché la Ducati è definita, soltanto dal 2011 un cesso di moto ??????????
    Forse nel 2007 era la migliore moto ?????????
    Forse Capirex, Melandri, Hayden, Rossi (visti i risultati ottenuti su quel “cesso”….ops su quel “cesso dal 2011”) sono piloti inferiori, come talento, a Casey Stoner ?????????

  13. Avatar

    Andrea

    30 Maggio 2012 at 15:24

    Le formule sono semplici:

    – se la Ducati in passato con Stoner era 1 Supermoto ed ora è un “cesso”, la colpa è del pilota che non sa dare le indicazioni (quindi colpa di VaLentino; Stoner sapeva dare ottime indicazioni);

    – se la Yamaha in passato era una moto “lenta”, e ora da due anni è una super moto, significa che in passato non sapevano dare le indicazioni (qui colpa di VaLentino; Lorenzo sa dare le indicazioni);

    – se VaLentino va come gli altri piloti Ducati (tante volte anche più lento), e Stoner li Bastonava di brutto, significa che Stoner è (era? Prenderà ancora dei rischi? Se non vincerà significa di no (altrimenti a parità di moto li BaStonera tutti))) un superpilota, e VaLentino è nella media (a volte al di sopra, altre sotto))

    – se VaLentino è stato battuto da Lorenzo a parità di moto, significa che Lorenzo è più forte di Valentino…..e che la Yamaha è stata sempre una Supermoto…..

    Riassumendo: VaLentino, va come si chiama!!! E non è né un collaudatore bravo, né un ingegnere, né forte di testa, né un marziano…..e un semplice pilota, che ha avuto sempre le migliore moto e i migliori tecnici (ditelo anche a Meda e Co.)

    Saluti

    • Avatar

      DjCuttu

      30 Maggio 2012 at 16:06

      Ti rispondo per punti e poi la finisco qui perchè all’assurdo non c’è risposta
      – punto 1 – Forse perchè nel 2007 (cambio di cilindrata da 1000 a 800)imbroccarono una supermoto con delle supergomme (infatti appena rossi scelse le Bridg.. per 2 anni non ce ne fu per nessuno).
      – punto 2 – “se la Yamaha in passato era una moto “lenta”, e ora da due anni è una super moto”. Non ci posso credere!!!! vai a vedere nel 2003 (anno prima dell’arrivo di rossi)la yamaha quante vittorie fece e anche quanti 2 e 3 posti, poi ne riparliamo.
      – punto 3 – Stoner un superpilota!!! Rossi nella media!!! non ti rispondo neanche
      – punto 4 – “se VaLentino è stato battuto da Lorenzo a parità di moto, significa che Lorenzo è più forte di Valentino” forse nel 2010 quando rossi cadde e saltò qualche gara, nel 2009 non mi sembra che Lorenzo sia stato davanti a Rossi.

      • Avatar

        Andrea

        30 Maggio 2012 at 20:43

        @DjCuttu
        Ti rispondo, altrimenti qualcuno finisce per crederci quello che hai scritto:

        – nel 2007 dava sempre 1 secondo al giro ai compagni (se ci fosse stato VaLentino, sarebbe andato come gli altri (o più lento (vedi 1 anno e mezzo di Ducati); Valentino ha sputato nel piatto Michelin, quando loro gli hanno fatto vincere un sacco di mondiali (gli preparavano la gomma tra il sabato e la domenica (quindi il mostro di gara nn è VaLentino, bensì la Michelin))

        – La Yamaha prima che arrivasse Rossi, non aveva la MotoGp pronta; Honda aveva un vantaggio di sviluppo di 1 anno; ciononostante decisero di schierare la MotoGp (ricorderai sicuramente che all’inizio c’era le MotoGp e le mitiche 500 2tempi) che non aveva neanche l’iniezione elettronica (era a carburatori!!!!)); poi avevano problemi di avantreno!!! Per risolvere il tutto avevano richiamato un certo Signore detto Furusawa, che prima di mettere mano alla moto, per tre o quattro gare, andava a bordo pista, per cercare di comprendere i problemi della moto!!! Dopo di che si mise al lavoro (mi pare fece fare delle piccole modifiche al telaio), e i piloti non cadevano più, e Barros arrivò anche sul podio. (senza VaLentino)!!!!! Ma nel frattempo, il Sig. Furusawa, aveva avviato dei progetti (prima che arrivasse VaLentino) che avrebbero modificato totalmente la M1; rotazione inversa del motore; scoppi Big Bang; miglioramento della trazione!!!! Quindi, quando VaLentino aveva la M1, di fatto aveva un Mostro di moto (aveva molta più trazione della Honda ed era 1000000 volte più maneggevole (in compensa era un po’ meno potente, ed era un po’ nervosa (ma alla fine Furusawa aveva fatto le scelte giuste, perchè anche un pilota come VaLentino ha potuto vincere))!!!!

        – sul punto 3 non c’è niente da rispondere, perchè come tutto è un dato di fatto

        – VaLentino è caduto perchè Lorenzo lo ha messo sotto pressione (non poteva fare più i suoi giochetti, ossia nascondere il potenziale della moto, passeggiando per tutta la gara, e poi sorpassare all’ultimo giro gli avversari, facendo credere che è 1 fenomeno);

        Per qualsiasi altra illuminazione, non esitare di rispondere.

        Cordiali saluti.

      • Avatar

        EneA

        30 Maggio 2012 at 23:55

        Andrea e Marco smettetela di dire BESTIALITà vi prego!!!

        Vale negli ultimi 15 anni è sempre (in tutte le categorie) arrivato davanti al compagno di squadra… spesso doppiando o triplicando il punteggio del compagno… le uniche due occasioni in cui non è avvenuto fu contro capirossi, Vale ebbe 5 ritiri contro uno solo di capirex, e le ultime 4 gare le vinse comunque sempre davanti al compagno che arrivava secondo….
        E l’anno con lorenzo e la caduta…

        Dove eravate il giorno seguente alla bastonata che VaLentino a dato a stoner!?!?!?

        Tutti MUTI !!!! Tutti tremanti!!!!

        Adesso tornate a sgusciare fuori… pian piano… sperando che sull asciutto i valori delle moto tornino quelli di sempre, giusto per avere una scusa(idiota) per attaccare il più grande pilota italiano di sempre…

        Sperate che Ducati non abbia fatto progressi… altrimenti prevedo ulteriori bastonate al canguro… e maldi pancino a volontà…!!! :D

        EneA

  14. Avatar

    Marco

    30 Maggio 2012 at 16:26

    Andrea:
    Riassumendo: VaLentino, va come si chiama!!! E non
    è né un collaudatore bravo, né un ingegnere, né forte di testa, né un marziano…..e un semplice pilota, che ha avuto sempre le migliore moto e i migliori tecnici (ditelo anche a Meda e Co.)…

    >>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>
    anche perchè Lo Zio lo sa già, e sta lavorando per lui nel 2013 lo ha detto apertamente
    ( neanche più il pudore )

    ma come si fa a saltare sul divano ????

  15. Avatar

    Stonami77

    31 Maggio 2012 at 08:06

    Il Tavulliano ha avuto sempre le miglior moto, i miglior tecnici, le gomme fatte su misura e la Dorna dalla sua parte, questo per me è vincere facile; Quando andò via dalla Hrc disse che il pilota conta più della moto, adesso che lo dimostri con la Ducati ad iniziare da barcellona. Che sia un pilota vincente non è in dubbio…ma attualmente ci sono piloti molto più veloci di lui e questo è un dato di fatto che la pista ci mostra ogni Domenica.

  16. Avatar

    Stonami77

    31 Maggio 2012 at 08:08

    Enea, sperar non costa nulla….invece io spero che la Ducati abbia fatto progressi in modo che potete smettere di appigliarvici sopra!

  17. Avatar

    ale

    31 Maggio 2012 at 08:37

    certo che sentir dire che rossi nel 2010 è caduto per la pressione fa proprio cadere le braccia..specie se si considera che era un giro di prova!!ridicolii!!

  18. Avatar

    marco

    31 Maggio 2012 at 10:55

    se Troy prova la GP12….
    Rossi diventa verde!!

  19. Avatar

    Dario

    31 Maggio 2012 at 16:59

    Rossi non mi e simpatico ma non si discute, quando c’e’ da battagliare e la moto lo supporta e’ sempre il nro 1. Stoner e’ fortissimo ma solo se parte davanti e non ha il minimo problema. Il piu’ a posto pero’ sembra Lorenzo e la sua moto va bene ovunque e prendera’ sempre punti pesanti. Vedremo, chi invece delude e’ Pedrosa…Il prossimo anno non mi stupirei se fosse sostituito da Bautista e Rossi al posto di Stoner.

  20. Avatar

    MAX64

    31 Maggio 2012 at 17:54

    …e meno male che poi c’è la superbike, con piloti e moto vere, si vedranno una scarica di sorpassi per rifarsi gli occhi vah….

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati