MotoGP: La Yamaha nega di avere un cambio “seamless”

MotoGP: La Yamaha nega di avere un cambio “seamless”MotoGP: La Yamaha nega di avere un cambio “seamless”

Durante la tre giorni di Sepang si era sparsa la voce che in casa Yamaha si stesse provando un cambio stile Honda. Wilco Zeelenberg, Team manager della squadra di Jorge Lorenzo ha negato con fermezza questa possibilità anche se ha ammesso che la casa dei Tre Diapason sta lavorando sul cambio della YZR M1 1000cc.

“Stiamo cercando di migliorare in quella zona, ma non abbiamo un sistema seamless – ha detto Zeelenberg a MCN – Ci sono molti modi per migliorare il cambio e quello più costoso è averlo completamente nuovo, ma non ce l’abbiamo. Non abbiamo un cambio standard, ma stiamo cercando di avere la cambiata più fluida possibile, è una cosa fondamentale. Anche l’elettronica è molto importante perché queste moto sono molto più potenti rispetto allo scorso anno, quindi abbiamo più spazio per “giocare” perché la coppia è più grande.”

Impressionati dal cambio della Honda (seamless) sia Stefan Bradl che Alvaro Bautista, che quest’anno corrono con la RC213V rispettivamente del Team LCR e del Team Gresini. Ecco le loro parole.

“Il cambio è incredibile – ha detto il tedesco – Cambia marcia in pochissimo tempo e non c’è movimento della moto anche quando si è in piega.”

“Il cambio è veramente impressionante – ha aggiunto lo spagnolo – Quando si è in una curva lunga e si deve cambiare marcia, la moto non si muove di un millimetro.”

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

4 commenti
  1. Avatar

    Lover

    5 marzo 2012 at 17:17

    Che articoli inutili … quand’è che inizia la guerra in pista, cacchio !

  2. Avatar

    Ma_anche_no

    6 marzo 2012 at 14:17

    Tranquillo…non inizierà nessuna guerra in pista!
    Vuoi che ti faccia la foto del prossimo campionato?
    Stoner primo in tutte le gare, dopo di che puoi andare in cucina a farti il the, nel frattempo che torni sul divano arriva il secondo che sarà quasi sempre Lorenzo (spero almeno), o Pedrosa….tranne in USA che arriverà secondo Spies perchè è casa sua.
    In questo caso oltre al the puoi farti anche una pucciatina di biscotti perchè tanto a lui Casey gli dà almeno mezz’ora.

    Dopo di che ti guardi un film su sky che finisce giusto in tempo per veder arrivare le CRT….

  3. Avatar

    Andy

    6 marzo 2012 at 14:39

    Cariche esplosive sulle CRT, ecco cosa ci serve…tanto venendo doppiate sicuramente, rischierebbero tutti

  4. Avatar

    Revlimiter

    8 marzo 2012 at 01:22

    Ahahahahahah!
    Ma.anche.no
    Bellissima la tua fotografia del prossimo Campionato!
    Penso proprio – PURTROPPO – che tu abbia ragione: sarà un pippa noiosa da morire la prox stagione, ancor più di questa appena passata.
    Anche perchè il vuoto lasciato dal povero Sic, sia come uomo che come pilota, sarà incolmabile, perciò in pista non vedremo neanche i suoi guizzi…era rimasto ormai l’unico ad averceli :-(

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati