MotoGP: Casey Stoner “Con la Honda sintonia straordinaria, Rossi deve cambiare il suo stile”

MotoGP: Casey Stoner “Con la Honda sintonia straordinaria, Rossi deve cambiare il suo stile”MotoGP: Casey Stoner “Con la Honda sintonia straordinaria, Rossi deve cambiare il suo stile”

Casey Stoner intervistato dal programma “Radioestadio del Motor, di Onda Cero” ha parlato di questa trionfale stagione, dei primi test con la 1000 e del 2012, dove vede avversari più competitivi. Il due volte campione del mondo è convinto che sia il suo team-mate Dani Pedrosa (il più veloce della due giorni di test con le nuove 1000 a Valencia) che l’iridato 2010 Jorge Lorenzo saranno avversari più “tosti” nella prossima stagione. L’ex pilota della Ducati ha anche tentato di capire la debacle della Rossa a due ruote, moto con cui ha centrato un titolo e moltissime vittorie nell’era 800cc, ma che quest’anno con Valentino Rossi in sella è stata protagonista di un’annata fallimentare.

“Tutto è andato bene in questa stagione. Abbiamo preso alcune decisioni migliori e magari guidando un po’ meglio in alcune gare avremmo potuto avere più vittorie e più pole ma dobbiamo “accontentarci” di quello che abbiamo fatto e non posso essere più felice di quello fatto quest’anno. Nel primo test con la 1000 ci siamo trovati subito bene, ma penso che dovremmo aspettare fino alla prossima stagione per avere un quadro completo della situazione. Pedrosa e Lorenzo possono essere più competitivi e hanno già combattuto nel 2011. Jorge sarà più felice con la 1000 e Dani potrebbe essere fortunato e non avere infortuni durante il campionato.”

Stoner ha poi parlato della stagione fallimentare della Ducati, sua ex moto.
“Negli ultimi 3 o 4 anni corsi in Ducati ho imparato a guidare una moto. Molte volte non avevamo il giusto setup e le giuste condizioni, quindi ho dovuto guidare molto duramente. Con la Honda abbiamo trovato una sintonia straordinaria. Non sono molto sicuro di quello che sta succedendo Ducati. Negli ultimi anni sono stato molto competitivo con quella moto. Ma quest’anno ho visto questo problema più grande rispetto al passato. Dobbiamo aspettare fino al prossimo anno per vedere quanto competitivi siano. Hanno provato a cambiare molte cose per soddisfare lo stile di Rossi. Forse questo è il problema. Forse Rossi ha bisogno cambiare un po’ il suo stile e cercare di capire meglio la moto.”

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

42 commenti
  1. Avatar

    freddynofear

    14 novembre 2011 at 09:14

    Sono da sempre tifoso della Ducati, ma fin da subito ho ritenuto Stoner un grandissimo, forse non è uno solidissimo nel corpo a corpo, ma quanto a fare andare le moto è veramente bravo e forse Valentino ha perso quella cattiveria che tutti i piloti devono avere per essere sempre davanti. Per il prossimo anno, visto il solito secondo e mezzo di distacco nei test, anche con le 1000, speriamo che il caos di quest’anno si trasformi in “stella danzante”

  2. Avatar

    Dario

    14 novembre 2011 at 10:08

    Per Rossi la vedo molto dura anche per il prossimo anno…e mi spiace ma Stoner e’ maturato molto, vinceva con la Ducati anche assaggiando molto l’asfalto ma alla fine e’ servito anche quello. Rossi e’ appagato e farebbe bene a ritirarsi o passare in SBK che e’ molto piu’ spettacolare e meno noiosa…

  3. Avatar

    LF1

    14 novembre 2011 at 10:27

    Stoner sicuramente é un buon pilota ma prima di affermare che “Forse Rossi ha bisogno cambiare un po’ il suo stile e cercare di capire meglio la moto” come minimo deve sciacquarsi la bocca con un “buon collutorio”…..
    Forse non si rende conto che i suoi successi non sono nemmeno il 25% di quelle ottenute da Valentino.

  4. Avatar

    AndreaG

    14 novembre 2011 at 11:47

    @LF1
    Purtroppo i paragoni questa volta non sono da fare sui titoli di uno o dell’ altro o su numeri sterili.
    I grandi ribaltoni di Team quest’ anno hanno visto protagonisti Stoner e Rossi, ed è ovvio che ha senso un paragone sulla base della stagione appena finita.
    In questa ottica Stoner ne esce vincitore su ogni livello, non solo di classifica.
    Se pensiamo che Rossi non sia giudicabile vista la sua storia allora non parliamo più di sport, ma solo di tifo e partigianato.
    Detto ciò Rossi non credo sia bollito o finito, sicuramente inferiore a quello di qualche anno fa, ma ancora potenzialmente forte e veloce, ma le parole di Stoner hanno un senso di verità.
    Sostengo da sempre che Valentino non abbia voluto guidare la DD16, ma trasformarla a suo piacere e il non avere capito le basi precedenti credo presenterà un grosso limite anche per il futuro, anche se da tifoso Ducati spero di sbagliarmi.
    L’ unica ora è attendere cosa potrà portare il nuovo telaio, anche se le prime indicazioni non possono certo farci esultare, ma è anche vero che a tali livelli il vento gira velocemente; è ora che Rossi, preso in ottica sviluppo moto, deve fare la differenza.

  5. Avatar

    ElegantMan

    14 novembre 2011 at 12:05

    Stoner ha una moderazione di termini e un rispetto per gli avversari nelle interviste che sono degne di un grandissimo Campione quale è lui.
    Vorrei vedere se nei panni di Stoner ci fosse stato Valentino a quest’ora…
    (Quindi con Stoner che dalla Yamaha sale sulla Ducati che ha sempre guidato Rossi e non vince NIENTE cambiando trenta volte la moto….)

    Valentino Rossi si sarebbe sentito il dio dell’Universo e sicuramente lo avrebbe deriso in una maniera assurda.
    Ma con Stoner ha poco da vantarsi…gli ha strappato lo scettro dalle mani in una maniera devastante e lo ha messo da parte in ogni situazione… basta pensare che con una Ducati riusciva a competere e duellare con piloti che guidavano Honda e Yamaha !!! (altre categorie di moto)
    In questa intervista Stoner avrebbe potuto dire che Rossi con la Ducati fa ridere perchè generalmente va meno forte di Hayden in prova… e ha distaccato di soli 7 punti in campionato il suo compagno… e che gira meno forte dei tempi fatti registrare da Stoner NEL 2010 !!!!

    Grande Stoner. Tu si che sei un grande Uomo e un’ autentica Leggenda…

  6. Avatar

    Marco

    14 novembre 2011 at 13:51

    ElegantMan hai ragione su tutto, non voglio pensare a cose invertite come l’avrebbe deriso il 46, Casey gran campione in pista e fuori, non l’ha fatto , lascia parlare il crono Casey.
    sulla stagione di rossi stendiamo un velo pietosissimo non per la moto che di colpo diventa una carriola ma per come ha detto ElegantMan ha terminato il campionato con pochi punti davanti ad Hayden non certamente un pilotone tantè guadagna un quindicesimo del rossi, e contate quante volte in qualifica è arrivato dietro ad un certo Abraham con una Ducati del 2009!!!!
    il fallimento ha nome e cognome.

  7. Avatar

    bibo

    14 novembre 2011 at 14:28

    bravo elegant man concordo in tutto!

  8. Avatar

    vini

    14 novembre 2011 at 14:44

    oooooooooooo subito a criticare rossi solo xche a fato un anno bruto e i nove anni li avete dimenticati

  9. Avatar

    max

    14 novembre 2011 at 15:28

    e’ vero Vale doveva sforzarsi di piu’ a capire la gp11 prima di stravolgere tutta la filosofia Ducati che da sempre distingue il nostro orgoglio italiano.speriam bene Vale dai gas e poche p……tte

  10. Avatar

    Ma_anche_no

    14 novembre 2011 at 16:20

    @ Marco: premesso che in un Campionato NON conta una mazza come corri le qualifiche, conta solo in che posizione sei in Classifica Finale de Mondiale a Campionato concluso.
    Paradossalmente potresti “qualificarti” ultimo tutti i sabati (tranne ad Assen che è il Venerdì) ma fare il modo che la somma dei tuoi punti di tutte le gare del Mondiale ti portino a vincere il campionato. Quindi tu e Abraham prendetevi per mano e andate a fare un giro sui tabelloni di tutti i GP del 2011 e poi mi dici quante volte si è qualificato davanti a Rossi, e a quanti punti e in che posizione ha chiuso a fine stagione!

    Detto questo, dovete decidervi: siccome Stoner è davvero quel fenomeno di pilota che tutti dite essere, e lo è sono d’accordo, lo ha dimostrato, ci sta che solo lui sapesse tirare fuori qualcosa di buono da questo catenaccio di moto, ci sta anche che Valentino non sia capace di fare altrettanto, ma scusate allora tutto questo non è altro che la CONFERMA definitiva che la Ducati è – ad oggi – un cesso di moto per correre in Moto Gp?
    Cioè: la HOnda fa una moto che sì Stoner arriva mezzora prima degli altri, ma gli altri sono Pedrosa, Dovizioso, Sic (finchè c’era) cioè tutte le altre Honda!!!
    Quando Stoner correva in Ducati, lui andava (quando non cadeva) ma tutti gli altri 10/12 piloti con la stessa moto arrivavano come oggi: ultimi!!
    Quindi, per favore, dimentichiamoci Rossi per 5 minuti ma per la miseria, rileggetevi!
    Quello ch escrivete significa:
    1. Stoner è il nuovo “dio-in-moto”. E va bene. Vero.
    2. Rossi da fenomeno è diventato un mentecatto bollito senza più nulla nel polso (lo dite voi, io penso il contrario) ma va bene anche questo.
    3. Però, se sono veri i primi due punti, e visto che tutti gli altri piloti Ducati sono arrivati DIETRO Rossi (e non scasssate i cabbasisi con Hayden che è staccato di pochi punti, Hayden corre da 3 anni con Ducati! e comunque è dietro) questo vuol solo dire che la Ducati è un cesso di moto in MotoGp, e l’anno prossimo sarà anche peggio!!! Con o senza Rossi.
    Noi tifosi di Rossi saremo anche i “peggiori.individui.del.mondo” come dite voi. Ma gli anti-rossi finora ci hanno sempre battuto su questo campo.

  11. Avatar

    tizio

    14 novembre 2011 at 18:26

    ma prima di decantare le lodi dei campioni vogliamo guardare i risultati?
    casey stoner in ducati:
    2007 10 vittorie (senza monogomma)
    2008 6 vittorie
    2009 4 vittorie
    2010 3 vittorie
    non c’è che dire, una moto ben sviluppata….sempre meglio non trovate?

  12. Avatar

    Allonzo

    14 novembre 2011 at 18:38

    @ Ma_anche_no

    Noi tifosi di Rossi saremo anche i “peggiori.individui.del.mondo”

    …hai ragione!!!

  13. Avatar

    andrea z.

    14 novembre 2011 at 19:30

    taci canguro non 6 degno di parlare di rossi …. pure tu due anni fa ti davanio x bollito cokl mal di pancino ma nessuno ricorda ?

  14. Avatar

    Roberto

    14 novembre 2011 at 20:01

    Con tutto il rispetto per Stoner che è un pilota fortissimo e lo ha dimostrato vincendo con una moto inusuale qual è stata la Ducati negli anni passati e stradominando con la Honda quest’anno, vorrei far comunque notare che dovrebbe pensare più a come guida lui (per carità, è un gran manico) di come guida Rossi o un qualunque altro pilota. Non ritengo corretto che uno sportivo dica ad un altro sportivo come deve fare il proprio mestiere.

    Poi anche se Rossi modificasse il suo stile in modo radicale non cambierebbe molto la situazione: La Ducati è stata una moto inadatta a qualunque stile di guida tranne a quello di Casey, l’ha provata Melandri (che non mi pare una pippa) la sta guidando Hayden (non mi pare una pippa nemmeno lui, visto che ha vinto un mondiale con una Honda che non valeva metà della Yamaha nel 2006), eppure non hanno fatto sfracelli, anzi…

    Penso proprio che il problema sia la tradizione Ducati. Non me ne vogliano gli “integralisti”, ma se le cose non vanno bisogna essere aperti a nuovi orizzonti, e se la Ducati ha deciso di seguire Rossi nella costruzione di un nuovo telaio in alluminio perimetrale alla giappo, il segnale è chiaro: Hanno capito che la conformazione telaistica precedente non paga. La tradizione nel motorsport non esiste. Punto.

  15. Avatar

    giampi

    14 novembre 2011 at 20:04

    qualcuno ricorda che Preziosi, ad inizio campionato, disse che volevano fare una moto piu’ “per tutti” e che Vale era li’ per quello???
    Come si fa a dire ora che e’ colpa del pilota, che e’ lui che deve adattarsi ecc…???

  16. Avatar

    Ma_anche_no

    14 novembre 2011 at 20:19

    @ allonzo:

    la frase completa era questa=

    Noi tifosi di Rossi saremo anche i “peggiori.individui.del.mondo” come dite voi. Ma gli anti-rossi finora ci hanno sempre battuto su questo campo.

    E di sicuro ho ragione.

  17. Avatar

    lucianuro

    14 novembre 2011 at 20:36

    questo anno e andato ormai il 2012 e l anno del giudizio se non tornano competitivi proveranno con lorenzo e rossi torna in yamaha ma lorenzo non a le palle

  18. Avatar

    bibo

    14 novembre 2011 at 21:25

    ci voleva vale per fare il deltabox?
    poi ci sono arrivati a fine anno ,
    segno che che non avrebbero voluto farlo
    preziosi ha sempre detto moto speciale per piloti speciali…
    adesso che ha cambiato pilota deve dire ducati moto per tutti…..

  19. Avatar

    Andrea

    14 novembre 2011 at 21:27

    Ditemi quello che volete….ma che goduria vedere Rossi Bastonato da BASTONER!!! Ahahahahahah…..

  20. Avatar

    Allonzo

    14 novembre 2011 at 22:25

    ma anche no adesso fatti un applauso

  21. Avatar

    Allonzo

    14 novembre 2011 at 22:35

    roberto te non ritieni giusto che uno sportivo dica ad un’altro sportivo come debba fare il proprio mestiere…
    …vorrei chiederti se questo discorso vale per tutti, perché se vale per tutti mi spieghi perché questa frase non l’hai detta lo scorso anno quando era rossi a dire a Stoner come bisognava guidare una Ducati…
    …complimentoni per la coerenza…bravo!!!

  22. Avatar

    mauro

    14 novembre 2011 at 23:20

    condivido , purtroppo , quello che dice stoner per quanto riguarda lo stile di guida di rossi , almeno in parte .
    personalmente avrei provato tutte le moto ( se possibile) con cui ha corso stoner e da li avrei cominciato a studiare …anche da filmati vecchi .
    non avrei perso tempo .

  23. Avatar

    mauro

    14 novembre 2011 at 23:23

    non posso credere che uno diventi di colpo un brocco . melandri ha avuti gli stessi problemi ma non è un campionissimo ……ma rossi ha dimostrato di saperci fare e non solo quando il mezzo era superiore …ma anche quando doveva metterci de suo .
    vai rossi torna a vincere

  24. Avatar

    bibo

    15 novembre 2011 at 02:20

    ci scommetto se quando melandri otteneva gli stessi risultati con la ducati ,parlavate allo stesso modo di come parlate adesso di rossi

  25. Avatar

    bibo

    15 novembre 2011 at 09:02

    in effetti rossi appena ha provato la ducati ha detto che la moto non era stata sviluppata
    se non era stata sviluppata avrebbe dovuto avere margine di sviluppo
    abbiamo visto quello che ha ottenuto rossi
    dopo sostituzione prima con forcella di minor diametro stile yamaha , poi con forcellone stile yamaha, poi poi con vari telai 6 o 7 fino arrivare al delt..hem perimetrale (se no ci tocca pagare i diritti alla yamaha

  26. Avatar

    Marco

    15 novembre 2011 at 19:41

    giallini non preoccupatevi che lo zio carmelo lavora per voi,visto che siete tutti depressi per astinenza a saltare sul divano fra poco arrivano le novità, alcune già deliberate contro il parere di moltissimi piloti e Case tipo tests ILLIMITATI se non da 280 gomme!!!!
    ma poco prima non si parlava di contenere i costi????
    quasi certa gomma dedicata al 46 ( formula vincente non si cambia)e c’e ancora carne al fuoco. quindi forse ma molto forse qualche saltino sul divano ( ma forse ) ci sarà, per la vs gioia e dei giornalai di medaset, d’altronte è sempre un nove volte campione del mondo di slalom ops pardon di moto. dormite tranquilli che lo zio C’E’

  27. Avatar

    AndreaG

    16 novembre 2011 at 12:06

    Marco spero tu non abbia ragione, ma è ovvio che qualche contraddizione esiste.
    Non ha molto senso eliminare i test e poi l’ anno dopo tonrare a farli lievitare.
    Il fatto è che una “impresa” di Rossi è da super audience, purtroppo in questo caso è lo sport che concettualmente va gambe all’ aria.
    Oh, c’è poi sempre da dire che casomai gli altri si riscoprono meglio di Rossi come sviluppattori e con tanti test trovano le quadrature perfette e dopo sarebbero davvero cazz.. acidi! Per i Ducatisti (me compreso) cazzarola!

  28. Avatar

    specchiozero

    16 novembre 2011 at 16:31

    .. bisogna salvare per forza la gallina dalle uova d’oro? Credo sia un errore sotto il profilo economico e dell’immagine.. (post di Marco) così si darebbe una conferma che il Pilota dei piloti, senza l’aiutino è quello che abbiamo visto quest’anno, discutibile tecnicamente e debole psicologicamente. Riflettendoci sopra, Ducati di certo non è un grande mezzo ma Vale non ci ha aggiunto nulla, e questo lo trovo più scandaloso di ogni altro discorso.. :-)

  29. Avatar

    specchiozero

    16 novembre 2011 at 16:39

    parlando solo di motociclismo vero e proprio, quindi togliendo culto della personalità e fede.. togliete Stoner dalla storia e avrete 5 campionati mondiali vinti da Yamaha.. sorpresi vero? e ora fatevi un ragionamento sopra e riconsiderate le vostre riflessioni.. Quet’anno, Lorenzo è mancato alle ultime TRE GARE ed è arrivato secondo con 30 punti di vantaggio.. Superhonda già già (giallino giallino)

  30. Avatar

    specchiozero

    16 novembre 2011 at 16:40

    .. mi ricorda la storia della Ducati telecomandata..

  31. Avatar

    Marco

    16 novembre 2011 at 18:42

    dopo la riunione di valencia con i team honda e yamaha contrari a tests illimitati la dorna tanto per non farsi mancare nulla ha aumentato le gomme da 240 a 280.
    qualcuno ricorda la faccenda del monogomma ????
    voluta fortemente dal 46 quindi lo zio C’E’ sempre.
    non ho voglia di tornare nel tempo altrimenti vi racconterei della gommina che la domenica faceva 1″ al giro più veloce dopo che nelle qualifiche NON si era mai a posto il famoso “coniglio nel cilindro di burges” e per altri il famosissimo “secondo nel polso ” FANDONIE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  32. Avatar

    AndreaG

    16 novembre 2011 at 20:06

    Si alla storiella della sistematina della mattina o del “secondo nel polso” o della differenza a gomma finita non ci ho mai creduto, è roba oggettivamente da manga giapponese (che sono bellissimi!) con il super eroe nerboruto che si gonfia e mena tutti.
    Insomma dai non pensiamo ai complotti… anche se…

  33. Avatar

    bibo

    16 novembre 2011 at 20:56

    nel 2002 valentino una volta vinto il mondiale da il nulla osta a fornire a barros una honda uguale alla sua per dimostrare che il merito della vittoria e tutta suo,organizzando quello che lui chiama mondialito di quattro gare
    risultato finale :
    barros vince due gare e due secondi posti
    valentino una gara
    biaggi l altra
    morale della favola il campione ha perso la sfida…
    stessa cosa l anno scorso cereghini e company criticano lorenzo perche il giorno del mondiale vinse valentino
    le gare rimanenti lorenzo arrivo sempre davanti a rossi
    sara un caso ma a parita di moto rossi le ha sempre buscate…

  34. Avatar

    vola

    17 novembre 2011 at 08:26

    Non credo che stoner possa commentare su vale o su ducati se ne è scappato quando ha capito che la honda stava diventando la moto vincente .
    Facile sputare consigli e sentenze in questo momento .
    Aspettiamo e vediamo se ducati e rossi riusciranno a fargli ingoiare queste parole

  35. Avatar

    Marco

    17 novembre 2011 at 13:02

    vola:
    Casey NON è scappato dalla Ducati, è stato messo dalla dirigenza Ducati ad andare via, Preziosi e tutti i tecnici in pista lo adoravano e lo adorano ancora, la Honda vincente?? dove hai visto questo film?? senza di Casey il mondiale lo avrebbe vinto Lorenzo su Yamaha,quindi è la Honda che ha fatto l’affare o no?? io l’anno scorso ho visto solo uno che è scappato dopo aver preso scoppole e temeva il confronto, anzi ha più volte detto di aver copiato gli assetti di lorenzo ma…. non gli piacevano, a volte il rossi è più onesto dei suoi tifosi e della banda di medaset.

  36. Avatar

    ale

    17 novembre 2011 at 13:11

    rossi debole psicologicamente??stoner si è ritirato per metà stagione quando le cose andavano male!valentino con tutta la pressione che aveva addosso, le aspettative, le debacle, le cadute, le parole di chi lo dava per finito, ha corso fino all’ultima gara, ha sempre risposto ai giornalisti, ha sempre sorriso, ha cercato soluzioni..non ce l’ha fatta, ok, ma debole psicologicamente proprio non ci sta

  37. Avatar

    AndreaG

    17 novembre 2011 at 13:22

    @vola
    Ma avete dei complessi??
    Ma cosa ha mai detto Stoner di tragico/tremendo per parlare di vendette?
    Mamma mia…

    Sul fatto che sia andato via: non credi sia normale per un pilota puntare a quello che si reputa il top?
    Poi in Ducati ha ricevuto, ma ha anche dato tanto.
    Non mi sembra che Valentino sia “arruolato pro bono”.

  38. Avatar

    bibo

    17 novembre 2011 at 14:44

    poi ce da dire che valentino solo adesso ha cominciato ad affrontare le telecamere
    non come faceva una volta che quando gli ne andava una storta spariva senza farsi intervistare
    adesso e costretto per giustificare la sua debacle ,anche perche gli va male tutte le gare ,quindi perderebbe di visibilita in televisione
    randy mamola gli spettacolini li faceva anche se perdeva……

  39. Avatar

    Mauro

    17 novembre 2011 at 19:29

    hahahahah Povero Stoner c’hai paura che ROSSI torni su una moto competitiva?? la notte si vede che si sogna ancora Laguna Seca..
    Per chi dice che non si limitano i costi,fa fede cosa dice Preziosi, credo proprio che dal momento che la Ducati ha già pagato Battaini(collaudatore) e Rossi, cosa cambia?? anzi hanno messo un limite alle gomme, quindi in totale meno test, uguale risparmio di costi.
    Quest’anno la moto gp è stata uno spettacolo indecente veramente, Ezpeleta, lo criticavo anchio , ma poi andando a vedere le sue mosse è sempre stato tenuto per le balle dalla Honda, quindi a fatto vedere di averle le cosi dette, inoltre un po di gare combattute ci vorrebbero proprio!basta con il monomarca HONDA!!Che Stoner sia un campione comunque non si discute.

  40. Avatar

    bibo

    19 novembre 2011 at 13:44

    stai parlando di laguna seca di questanno???
    dove era rossi con la ducati??
    non mi sembra di averlo visto lottare per la prima posizione…..
    questanno per vincere doveva tagliare la pista a metà ,non solo la chicane…
    rossi che vi piacciano ha fallito!!!!!

  41. Avatar

    bibo

    19 novembre 2011 at 13:48

    si indecente per colpa del tuo idolo valentino rossi che ha fatto letteralmente schifo!!!!
    lamentati con lui se non ce stato spettacolo e non dare la colpa al regolamento
    io da tifoso di stoner mi sono divertito un sacco
    specie a sentire lamentino dire che in tutte le interviste ( come ha dichiarato anche lui)avrebbe potuto usare lo stesso disco….

  42. Avatar

    bibo

    21 novembre 2011 at 13:11

    tra le altre cose quando stoner lascio la ducati disse che era perche era stanco di sentire dire che era colpa sua se cadeva spesso
    stoner ha detto che lui era consapevole del suo valore e voleva dimostrarlo a tutti
    per fare cio voleva una moto piu sincera
    non come la ducati che da un momento all altro ti poteva tradire
    questo ha dichiarato stoner
    adesso anche i suoi detrattori (vedendo le cadute di rossi)lo hanno imparato solo che continuano a sminuirne il valore
    stoner vincendo in ducati a fatto un impresa incredibile
    che se anche venisse ripetuta da rossi non avrebbe la stessa importanza
    ora che la ducati e stato snaturata completamente e sembra una jap

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati