MotoGP: Ecco Bautista nel box del Team Gresini

MotoGP: Ecco Bautista nel box del Team GresiniMotoGP: Ecco Bautista nel box del Team Gresini

Ecco la prima foto (pubblicata su Twitter) di Alvaro Bautista nel box del Team Gresini, squadra per la quale correrà nel 2012 al posto dello sfortunato Marco Simoncelli, pilota di Coriano deceduto a Sepang durante la gara della classe regina. In molti speravano di vedere un pilota italiano (Iannone?) sulla moto di “SuperSic”, ma alla fine per motivi non ben definiti si è deciso di puntare sullo spagnolo.

Qui potete leggere le parole di Bautista in merito alla separazione consensuale con la Suzuki mentre oggi Alvaro proverà la 800cc ex Aoyama con a capo Antonio Jimenez.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

5 commenti
  1. Avatar

    Cobra

    9 novembre 2011 at 12:34

    Mi viene da piangere,…questa è una coltellata a Simoncelli proprio a Bautista dovevano darla la sua moto??potevano dargli anche quella di Haoyama volendo…no proprio la sua,onestamente avrei preferito prendere un Depuniet o Bradl,Iannone ,Pirro,…ma lo spagnolo non è stata una scelta per nulla rispettosa…

    • Alessio

      Alessio

      9 novembre 2011 at 12:35

      Oggi gira con quella di Aoyama (c’è scritto nell’articolo) ma ovviamente poi avrà una RC213V 1000 :(

  2. Avatar

    Ma_anche_no

    9 novembre 2011 at 14:00

    Purtroppo in MotoGp (e in F1, e in SBK, e in Moto2 etc etc etc) l’unica divinità rispettata e venerat da tutti è il dio €uro…
    E’ tutto molto triste…

  3. Avatar

    Adam

    10 novembre 2011 at 03:05

    Ma non vi sembra di esagerare? Con tutto il rispetto per il Sic, ma ormai quel che è stato è stato, dare la moto ad uno o ad un altro non ha importanza, stiamo parlando di un oggetto-moto. Secondo voi il team gresini doveva fare la sua scelta per il prossimo pilota in base a chi aveva simpatia per Sic o doveva puntare su un pilota che li convince?? io penso che Bautista sia un valido pilota e mi fa piacere che ha avuto un opportunità del genere. Il Sic è stato pianto, commemorato, ripianto e resterà per sempre nel cuore, ma tutto questo è lontano km da quello che tratta questo articolo.

  4. Avatar

    giama

    10 novembre 2011 at 03:58

    gli unici due liberi erano bautista e de puniet,se dipendesse da me prenderei il francese.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati