Moto2 Valencia: Pirro “Marco mi è stato vicino tutta la gara”

Moto2 Valencia: Pirro “Marco mi è stato vicino tutta la gara”Moto2 Valencia: Pirro “Marco mi è stato vicino tutta la gara”

Michele Pirro ha ottenuto oggi a Valencia una vittoria dal sapore particolare, la sua prima nel motomondiale. La vittoria del pilota del Team Gresini arriva dopo la morte a Sepang di Marco Simoncelli, che era suo compagno di Team (anche se correva in MotoGP). Così come accaduto nel 2003 con la vittoria di Gibernau la gara dopo la morte di Daijiro Kato, oggi è arrivato il successo di Pirro. Durante la gara Pirro ha parlato con il “Sic” che lo ha portato alla vittoria.

“Dopo la pole di ieri ci tenevo a far bene oggi. Le condizioni della gara erano difficili ma ho cercato di rimanere concentrato e poi Marco dall’alto ha fatto il resto, mi è stato vicino tutta la gara ed ogni tanto gli chiedevo di non lasciarmi solo – ha detto Michele Pirro – La gara è stata dura 27 giri sempre da solo non è stato facile. Questa vittoria la voglia dedicare a lui ed alla sua famiglia che in questo momento sta soffrendo più di tutti noi, alla sua ragazza e poi anche ai ragazzi del Team. Per noi non è stato un anno facile e questa vittoria in un fine settimana speciale fa bene a tutti. Dopo la Malesia è stato tutto molto difficile poi finalmente siamo riusciti a convincere Fausto nel venire a Valencia e sicuramente è stata la scelta migliore perché Marco avrebbe voluto così, le corse erano la sua vita e questo è il modo migliore per onorarlo e ricordarlo.

“E’ stata un’emozione incredibile. Purtroppo per noi è la seconda volta che ci accade, dopo la morte di Kato a vincere la gara successiva fù Sete Gibernau, oggi a regalarci questa vittoria è stato Michele Pirro – ha aggiunto Fausto Gresini – E’ difficile commentare una giornata così speciale. Il cuore ha palpitato forte e forse dopo questa emozione un controllo è necessario. Sono state due settimane veramente difficili e passare dal dolore profondo ad una gioia speciale legata in qualche modo al triste evento ti scuote parecchio.”

Leggi altri articoli in Moto2

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati