Simoncelli: Ben Spies “E’ stato uno shock vedere in tv l’incidente di Marco”

Simoncelli: Ben Spies “E’ stato uno shock vedere in tv l’incidente di Marco”Simoncelli: Ben Spies “E’ stato uno shock vedere in tv l’incidente di Marco”

Ben Spies ha raccontato il dramma di Marco Simoncelli, pilota del Team Gresini deceduto durante il Gran Premio di Malesia. Il pilota della Yamaha che non aveva corso a causa di un infortunio stava commentando la gara in tv con Gavin Emmett e Nick Harris per il feed Dorna e si è reso subito conto della gravità dell’incidente. A lui la parola.

“Un pilota capisce subito ciò che sta accadendo e quando ho visto l’incidente sono dovuto uscire. Anche se non ero il miglior amico di Marco, ho corso con lui e abbiamo avuto grandi battaglie e mi è piaceva molto il suo personaggio – ha detto Spies così come riportato da MCN – Un sacco di persone qui lo ha criticato, ma lui tornava sempre forte ed era veloce. Quando si vede accadere qualcosa di simile si guarda al quadro generale. Ma per tutti noi queste sono le corse e a volte queste cose accadono e purtroppo è successo due volte in breve tempo. Ora dobbiamo solo ricordare Marco e fare il meglio che possiamo. Io non credo che i piloti siano pronti mentalmente al 100 per cento come al solito, ma cercheremo di fare il meglio ed io per la Yamaha. Sono tempi duri per un pilota. Un sacco di gente pensa che la nostra vita sia solo ragazze, trofei e champagne, ma è difficile correre una gara quando succedono queste cose.”

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

MotoGP

MotoGP: Rossi “All In” a Valencia

Il pesarese ha un solo obiettivo per il prossimo anno, centrare il decimo titolo in carriera
Condividi su WhatsAppValentino Rossi ha parlato alla stampa italiana ai margini della classica conferenza stampa che precede ogni GP. A