Morte Simoncelli: Valentino Rossi non smetterà di correre

Morte Simoncelli: Valentino Rossi non smetterà di correreMorte Simoncelli: Valentino Rossi non smetterà di correre

Ieri, dopo la tragica morte di Marco Simoncelli avvenuta durante il 2° giro della gara di Sepang, che ha visto incolpevoli protagonisti Colin Edwards e Valentino Rossi, molti falsi profili su Twitter e Facebook parlavano di un Rossi (girava addirittura una lettera che sembrava essere stata scritta dal pesarese) che avrebbe voluto chiudere con il mondo delle corse. Questa notizia non è vera e a confermarlo c’è il twitter ufficiale di Uccio, amico per eccellenza di Valentino Rossi, all’anagrafe Alessio Salucci. Suo compagno di scuola al tempo delle elementari, che da anni lo segue ovunque in tutte le gare. Ecco il suo Tweet e anche quello di Davide Brivio scritto in inglese.

“Per quelli che lo chiedono, Vale non sta pensando assolutamente di smettere… Mi dispiace che girino queste notizie false in momenti così.”

“Many are asking about Vale stopping races. This not absolutely true and I’m sorry even that I have to explain it…”

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

10 commenti
  1. Avatar

    Mirko

    24 ottobre 2011 at 10:18

    Non vedo perchè dovrebbe smettere di correre.
    Ovviamente il dispiacere immenso, e sicuramente Rossi sarà devastato da quello che è successo.
    Ma io credo che Rossi non deve smettere, perchè Simoncelli, su in cielo, guarda giù, e sicuramente vuole vedere il suo amico Vale là davanti a tutti.
    io credo che Simoncelli non vorrebbe il ritiro di Rossi, e allo stesso modo Valentino vuole fare qualcosa per lui, per ringraziarlo della sua splendida amicizia e di tutto quello che hanno passato insieme.
    Rossi vincerà e lo dedicherà al suo amico.

    Vai Rossi, Sic è sempre dalla tua parte, sarà sempre lì in moto accanto a te.

  2. Avatar

    anonimoDucatista

    24 ottobre 2011 at 10:21

    Io non sono un fan di Rossi.
    Però, spero che almeno stavolta, si lasci in pace l’uomo.. oltre che il pilota.
    Valentino ha subito un trauma che non è comprensibile. La cosa che tutti dovrebbero capire è che lui ora DEVE essere lasciato in pace.
    Quando sarà pronto a parlare, ci dirà se vuole correre o meno.
    Adesso rispettiamo il suo dolore e rispettiamo soprattutto il Grande Sic.

  3. Avatar

    LucaR

    24 ottobre 2011 at 10:43

    Premesso che Valentino è libero di fare ciò che vuole e che investire un amico è sicuramente destabilizzante, strumentalizzare la morte del Sic per inventarsi voci su un ritiro di Rossi, non è solamente ignobile e vergognoso, ma fa’ capire che a certa gente non importa nulla della vta dei piloti ma solo lo spettacolo.

    Che schifo!

  4. Avatar

    gianni

    24 ottobre 2011 at 10:48

    spero per Vale che nel momento dello scontro abbia chiuso gli occhi!!! un’immagine troppo.

  5. Avatar

    nicoletta

    24 ottobre 2011 at 11:17

    valeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee rossiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii c èèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèè!!!!!! questo è il grido che serve a marco……come dice carmen consoli… anche il dolore più atroce si adomestica….io penso…. che era solo l ora dell angelo marco che doveva andare tra le stelleeeeeeeeeeeeeee …..questa e la vita viviamolaaaaaaaaaaaaaaaa vivila sempreeeeeeeeeeeeeeeeee a mille forza valeeeeeeeeeeeee

  6. Avatar

    Cristina

    24 ottobre 2011 at 12:17

    Ciao Marco
    Forza Valentino

  7. Avatar

    MC-Nicky69

    24 ottobre 2011 at 13:39

    Mah se io fossi nei panni di Rossi più di un pensiero lo farei!
    Una stagione difficile tante cadute, se guardate la caduta di Motegi ha rischiato grosso anche lui!
    E ora la morte di un caro amico proprio davanti ai tuoi occhi, il suo morale sarà sotto terra è difficile riuscire a correre con questo stato d’animo!
    Buona fortuna vale riuscirai a prendere la decisione giusta per il tuo futuro!

  8. Avatar

    mister

    24 ottobre 2011 at 14:42

    … nn mi stupirei se si ritirasse dalle corse, nulla ha senso di fronte alla morte, però credo che nn lo farà e cercherà in ogni modo di ritornare alla vittoria per dedicarla ogni qualvolta all’amico…sarebbe un bel gesto se il #58 comparisse sul suo casco

  9. Avatar

    MC-Nicky69

    24 ottobre 2011 at 15:10

    Se decidesse di smettere nessuno potrà dire nulla chi nei suoi panni non lo farebbe!
    Per il numero sul casco sicuramente comparirà ma secondo me indosserà proprio il casco di Sic!

  10. Avatar

    ivan

    24 ottobre 2011 at 20:46

    Simoncelli era un grande uomo e u grande pilota,una vita spezzata così prematuramente fa diventare il cuore piccolo piccolo,Rossi ed Edwards non sono da meno come direbbe Rossi è il rischio del mestiere che ogni pilota che si trova in un circuito sulla griglia di partenza accetta a testa basta come un gladiatore

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati