MotoGP: Hopkins ko, non correrà a Sepang

MotoGP: Hopkins ko, non correrà a SepangMotoGP: Hopkins ko, non correrà a Sepang

John Hopkins salterà il Gran Premio della Malesia e oggi non parteciperà alle prove libere e alle qualifiche, questo per il riacutizzarsi della frattura alla mano che si era procurato a Brno con la MotoGP (era come qui wild card). Un vero peccato per il pilota della Suzuki che vorrebbe rientrare in pianta stabile nel motomondiale 2012.

“Sapevo che la mia mano era dolorante dopo ieri pomeriggio, perché mi faceva male mentre guidavo. E’ sicuramente molto più doloroso essere in sella ad una MotoGP di quanto non fosse il British Superbike, soprattutto per le fortissime frenate della GSV-R. Mi sono svegliato poco prima delle sei di questa mattina e avevo un po’ di dolore così ho pensato di poter provare e invece non ce l’ho fatta. Le viti e le piastre del dito che si è gonfiato non permettono alcun movimento, quindi non posso piegare il dito. Se peggioro la situazione potrei addirittura dover amputare il dito e certamente non è ciò che vogli! Il mio dottore è totalmente fiducioso di poter risolvere il problema, ma non sono riuscito a riposare e dargli il tempo necessario nelle ultimi sei settimane. Ho pensato che sarebbe stato bene correre in questo weekend ma non mi aspettavo che essere in sella ad una MotoGP potesse causare un problema. Mi dispiace tanto per la squadra e per Rizla Suzuki, perché mi hanno dato di nuovo una grande opportunità e non andare oltre il venerdì è “straziante” e non posso esprimere la mia delusione. Non potrei essere più “sconvolto”, ma la priorità è ora quella di mettere a posto la frattura e farmi trovare pronto per la stagione 2012.”

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati