MotoGP Phillip Island, Prove Libere: Casey Stoner “Sono sicuro che possiamo migliorare molto”

MotoGP Phillip Island, Prove Libere: Casey Stoner “Sono sicuro che possiamo migliorare molto”MotoGP Phillip Island, Prove Libere: Casey Stoner “Sono sicuro che possiamo migliorare molto”

Nonostante il miglior tempo ottenuto, Casey Stoner non è del tutto soddisfatto della prima giornata di prove libere del Gran premio d’Australia, terz’ultima tappa del motomondiale 2011. Il leader del mondiale che nella mattinata è stato anche autore di una scivolata, non si sente totalmente a suo agio con la Honda RC212V ed è convinto che la moto si possa migliorare. A lui la parola.

“Non mi sento totalmente a mio agio con la moto e sono sicuro che possiamo migliorare molto. La pista è sicuramente molto più irregolare rispetto allo scorso anno e penso che sarà molto difficile ottenere il 100% del feeling. Il circuito è peggiorato e paragonando la Honda alle prestazioni dello scorso anno (quando guidava la ducati) possiamo dire che è migliore in alcuni aspetti, ma con questi dossi che è difficile paragonare altri settori. Abbiamo bisogno di far lavorare bene la moto sulle buche nella parte anteriore e trovare più grip al posteriore. C’è ancora molto lavoro da fare prima di trovare il giusto set up per la gara e sappiamo di poter andare molto più veloci.”

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

4 commenti
  1. Avatar

    marco

    14 ottobre 2011 at 14:58

    vai Casey, hai già lasciato troppi punti per strada, e non per colpa tua, e occhio al sig 46,già ha falciato te e spies, intendo quando lo doppi.

  2. Avatar

    manetta

    14 ottobre 2011 at 16:16

    Sono “CAZZI” per tutti !!!!

  3. Avatar

    VaLe

    14 ottobre 2011 at 17:06

    Vai Stoner …. approfittane ora perchè quando il “sig 46” ritornerà …. saranno guai per tutti!

  4. Avatar

    Jumpy

    14 ottobre 2011 at 20:50

    ammesso e non concesso che il sig. 46 ritornerà….

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati