MotoGP: Valentino Rossi “A Phillip Island speriamo di andar bene”

MotoGP: Valentino Rossi “A Phillip Island speriamo di andar bene”MotoGP: Valentino Rossi “A Phillip Island speriamo di andar bene”

Le accoppiate Ducati Phillip Island (quattro vittorie nelle ultime quattro stagioni) e Valentino Rossi Phillip Island (sette successi in carriera oltre a sei podi) farebbero fare i salti di gioia ai tifosi della Rossa di Borgo Panigale e del pesarese, questo se non si fosse incappati in una stagione da dimenticare per il binomio tutto italiano. La speranza è però l’ultima a morire, ecco al tal proposito le parole del nove volte campione del mondo.

“A Motegi, nonostante l’esito della gara e quelle che si sono poi rivelate essere le conseguenze fisiche della caduta, abbiamo trovato diverse cose positive. Abbiamo lavorato bene sul bilanciamento e sulla messa a punto della moto e alla fine, sotto questo punto di vista, abbiamo vissuto uno dei fine settimana più positivi della stagione. Phillip Island è un’altra delle piste dove la Ducati è sempre andata forte, e anche io, quindi speriamo di riuscire a lavorare altrettanto bene che in Giappone. Per quanto riguarda la mano, è meno gonfia e c’è ancora qualche giorno prima di scendere in pista. Non resta che aspettare venerdì mattina per vedere come reagisce.”

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

16 commenti
  1. Avatar

    cla

    11 ottobre 2011 at 14:39

    si,scappa dalla ducati, che sicuro che se glielo chidono Stoner torna…sicuro..

  2. Avatar

    Alessandro

    11 ottobre 2011 at 16:41

    @cla
    si perchè stoner ha scritto ciula in fronte? Ma secondo te lascia la honda adesso che ha trovato una moto competitiva, più facile da guidare e che non lo costringe a spingere oltre il limite e trovarsi ogni 2 gare con il c*lo per terra?

    dai siamo seri per favore..

    E animo Vale! che l’anno prossimo DEVI farci vedere ancora la ducati là davanti!!! :)

  3. Avatar

    manetta

    11 ottobre 2011 at 17:29

    Ora vediamo il grande “dottore” correse su una pista dove la moto che guida vince da 4 anni con imbarazzo degli altri……….adesso vedremo proprio che scuse troveranno !!!

  4. Avatar

    cla

    11 ottobre 2011 at 19:06

    @Alessandro
    era in senso ironico, stoner non tornerebbe in ducati neanche morto, ora meno che mai…per il resto io vorrei solo rivedere correre il Vale di sempre, perchè ci manca davvero.
    Forza Vale!!!

  5. Avatar

    bibo

    11 ottobre 2011 at 19:13

    magari va forte
    se si puo chimare ducati…….

  6. Avatar

    barce 46

    11 ottobre 2011 at 20:34

    Vai VALE Torna a massacrarli tutti!!!!

  7. Avatar

    Giordano

    11 ottobre 2011 at 20:47

    Bisogna vedere quanto gli esperimenti fatti fino ad ora ,potranno convergere e dare dei buoni frutti,in una pista amica sia del pilota, che della Casa bolognese.Comuque vada,FORZA VALENTINO.

  8. Avatar

    redpassion

    11 ottobre 2011 at 21:05

    sono con vale e forza ducati ,ma anche in australia sarà dura e non mi faccio illusioni ma se dovesse far bene ovvero da podio toglirebbe un po di amaro in bocca a tutti .

  9. Avatar

    lemmy

    11 ottobre 2011 at 22:05

    farà la solita garetta da 1,5 sec al giro dai migliori…e dirà la solita frase di circostanza che stanno lavorando e bla bla bla…ma fai festaaaaaa!!!!!!! sta ridicolizzando il lavoro di una squadra che era in grado di competere con i colossi giapponesi!!! e comunque in Ducati devono farsi un bell’esame di coscienza,visto che l’hanno voluto a tutti i costi! bei risultati,complimentoni!!!!!

  10. Avatar

    redpassion

    12 ottobre 2011 at 08:54

    Io da tifoso delle rosse ,vorrei una vittoria sarebbe uno tsunami per tutti che schok per i giapponesi e per stoner che viene bastonato in casa ma e solo una illusione o un sogno ma il prossimo anno o dentro o fuori

  11. Avatar

    amatoriale

    12 ottobre 2011 at 22:27

    ricordiamoci che la honda torna a vincere un mondiale dopo sei anni..non un giorno..ed in SBK altrettanto non ha vinto quest’anno e tantomeno vincerà il prossimo..cmq..per quanto concerne la Ducati..bè un’altr’anno deve essere nei primi tre assolutamente..altrimenti..conviene lasciare i prototipi e buttarsi tutto sulla SBK e SSTK..il marchio Ducati Corse andrà sempre avanti..

  12. Avatar

    Ma_anche_no

    13 ottobre 2011 at 08:19

    Beh…se si ritira la Suzuki, disicuro sarà nei primi tre!

  13. Avatar

    bibo

    13 ottobre 2011 at 12:44

    di sicuro con la suzuki vale sarebbe piu avanti
    per fare il podio in australia bisogna che si ritiri qualcuno che gli e davanti
    come del resto ha fatto nell unico podio di questanno

  14. Avatar

    Ma_anche_no

    13 ottobre 2011 at 15:20

    E’ vero, Stoner ne ha fatti di “voli” con la Ducati!

  15. Avatar

    motogp

    16 ottobre 2011 at 15:13

    ma non vi rendete conto che la ducati di quest’anno non è competitiva come gia quella dell’anno scorso che guidava stoner non lo era piu???vi parlo da motociclista professionista,guardate nei cambi di direzione veloci…tutte le moto anche la suzuki cambiano velocemente…la ducati sembra un piombo…poi chiedersi come mai le ducati arrivano sempre in fondo no?ammetto che stoner guida davvero forte…ma c’è da dire che nel 2007 la ducati andava 20km piu veloce e in piu aveva le bridgestone che erano piu performanti…infatti poi per 4 anni non ha vinto niente…mentre valentino ha vinto 2 mondiali consecutivi…2008-2009…il 2010 a lorenzo…e in tutto sto tempo dov’era stoner e la ducati?non è piu una questioni di piloti come una volta…ma è la moto che fa la differenza!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati