MotoGP Motegi: Andrea Dovizioso “Sono molto deluso”

MotoGP Motegi: Andrea Dovizioso “Sono molto deluso”MotoGP Motegi: Andrea Dovizioso “Sono molto deluso”

Andrea Dovizioso ha buttato oggi una grande occasione per andare sul podio e forse giocarsi la vittoria a Motegi, teatro del Gran Premio del Giappone. Il pilota forlivese del Repsol Honda Team aveva dimostrato di avere un ottimo passo ma un jump-start con relativa penalizzazione lo ha relegato fuori dal podio. A lui il microfono.

“Non posso crederci. Non ho mai avuto una falsa partenza nella mia carriera ed è successo oggi, in una gara in cui mi sentivo che avrei potuto lottare per la vittoria! Non so perché la moto si è spostata un po’ prima della luce verde, ma l’ho capito subito e aspettavo la penalizzazione. Nei primi giri ho avuto un buon feeling e ho spinto forte perché sapevo che ero l’unico pilota dei primi con gomme morbide, a mio parere questa è stata la scelta giusta oggi e stavo recuperando su Casey (Stoner). Poi Casey è andato largo e mi sono trovato in testa alla gara, ma purtroppo non è durato a lungo. Quando sono rientrato in gara dopo il mio “ride through” ho spinto ma non è la stessa cosa di quando si è in lotta per la vittoria. Negli ultimi cinque giri la gomma posteriore ha iniziato a cedere e non ero più in grado di essere veloce nel mezzo della curva. Nel frattempo, Simoncelli si era portato dietro di me; ho fatto tutto il possibile per difendere la mia posizione ma non ero in grado. Sono molto deluso, oggi avrei potuto lottare per la vittoria, basta vedere il divario finale da Dani e il tempo perso in pit-lane. Mi dispiace per la squadra, abbiamo fatto un ottimo lavoro e mi sentivo competitivo. E’ anche un peccato per il campionato, in ogni caso non vedo l’ora di andare Phillip Island, perché ancora una volta ho dimostrato di essere veloce.”

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati