MotoGP Misano: Stoner davanti anche nella classifica delle staccate

MotoGP Misano: Stoner davanti anche nella classifica delle staccateMotoGP Misano: Stoner davanti anche nella classifica delle staccate

Casey Stoner oltre ad aver ottenuto la pole di Misano, è anche il miglior staccatore nella speciale classifica stilata dalla Brembo. A Misano ci sono diverse frenate, tra queste l’impegnativa frenata al termine del rettilineo opposto a quello di partenza. Secondo i dati forniti da Brembo, nella fase di frenata al termine del rettilineo che porta alla curva della Quercia, si passa da una velocità massima di 285 km/h a 90 km/h. Una manovra che i piloti effettuano in 5,8 secondi, applicando un carico sulla leva pari a 5,0 Kg, percorrendo 270 metri. In questa fase delicata i dischi freno in carbonio raggiungono temperature intorno ai 650°. Al termine delle prove ufficiali sono stati comparati i dati registrati dalla telemetria dei team e da questi valori è stato possibile determinare la classifica dei migliori “staccatori”: cioè quei piloti che cominciano a “pinzare” più vicino al punto di corda.

Top ten degli “Staccatori”

Casey Stoner (27) Honda RC212V (Repsol Honda)
Jorge Lorenzo (1) Yamaha YZR-M1 (Yamaha Factory Racing)
Andrea Dovizioso (4) Honda RC212V (Repsol Honda)
Valentino Rossi (46) Ducati Desmosedici GP11 (Ducati Corse)
Nicky Hayden (69) Ducati Desmosedici GP11 (Ducati Corse)
Dani Pedrosa (26) Honda RC212V (Repsol Honda)
Ben Spies (11) Yamaha YZR-M1 (Yamaha Factory Racing)
Randy de Puniet (14) Ducati Desmosedici GP11 (Pramac Racing)
Alvaro Bautista (19) Suzuki GSV-R (Rizla Suzuki MotoGP)
10° Loris Capirossi (65) Ducati Desmosedici GP11 (Pramac Racing)

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

5 commenti
  1. Avatar

    Zardoz

    3 settembre 2011 at 17:14

    Si era lui, peccato che Suppo si è venduto alla Honda proprio per portarci Stoner…….

  2. Avatar

    bibo

    3 settembre 2011 at 23:26

    si peccato
    pero qualcosa si deve essere rotto all interno della squadra
    quelle voci che qualche maligno ha messo in giro,non e detto siano reali
    magari qualcuno ci ha provato e allora casey a puntato i piedi
    del tipo o me o lui
    io avrei fatto uguale

  3. Avatar

    Vecchio_Saggio

    4 settembre 2011 at 13:07

    Per tutti (e sono tanti) gli innumerevoli e instancabili insultatori di Valentino Rossi su questi forum:
    questa classifica è la prova inconfutabile che di moto da gara in generale, e di MotoGp in particolare, ne sapete meno di nulla!
    Perchè uno che è quarto come “power-pinzatore il più vicino possibile al punto di corda” con una moto che perde costantemente, anzi non ce l’ha l’anteriore (!) vuol dire avere palle, forza mentale, coraggio e manico da vendere! Altro che finito.
    E vale doppio se si considera che i 3 davanti a lui sono tutti su moto iper-stabili in pista che conferiscono una sicurezza e una fiducia al pilota che la Ducati si può solo sognare. Il tutto senza nulla togliere cmq al valore dei 3. Tanto di cappello anche a Hayden subito dietro Vale, sullo stesso cancello di moto.

  4. Avatar

    bibo

    4 settembre 2011 at 15:26

    peccato che stoner ha sempre detto che il punto di forza ducati era la frenata e l inserimento in curva
    quindi…

  5. Avatar

    Nicolino Kazuya from lombardia

    6 settembre 2011 at 17:11

    ho quasi 40 anni e conosco bene questo mondo essendo un tecnico della ducati gp

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati