MotoGP Misano: Stoner davanti anche nella classifica delle staccate

MotoGP Misano: Stoner davanti anche nella classifica delle staccateMotoGP Misano: Stoner davanti anche nella classifica delle staccate

Casey Stoner oltre ad aver ottenuto la pole di Misano, è anche il miglior staccatore nella speciale classifica stilata dalla Brembo. A Misano ci sono diverse frenate, tra queste l’impegnativa frenata al termine del rettilineo opposto a quello di partenza. Secondo i dati forniti da Brembo, nella fase di frenata al termine del rettilineo che porta alla curva della Quercia, si passa da una velocità massima di 285 km/h a 90 km/h. Una manovra che i piloti effettuano in 5,8 secondi, applicando un carico sulla leva pari a 5,0 Kg, percorrendo 270 metri. In questa fase delicata i dischi freno in carbonio raggiungono temperature intorno ai 650°. Al termine delle prove ufficiali sono stati comparati i dati registrati dalla telemetria dei team e da questi valori è stato possibile determinare la classifica dei migliori “staccatori”: cioè quei piloti che cominciano a “pinzare” più vicino al punto di corda.

Top ten degli “Staccatori”

1° Casey Stoner (27) Honda RC212V (Repsol Honda)
2° Jorge Lorenzo (1) Yamaha YZR-M1 (Yamaha Factory Racing)
3° Andrea Dovizioso (4) Honda RC212V (Repsol Honda)
4° Valentino Rossi (46) Ducati Desmosedici GP11 (Ducati Corse)
5° Nicky Hayden (69) Ducati Desmosedici GP11 (Ducati Corse)
6° Dani Pedrosa (26) Honda RC212V (Repsol Honda)
7° Ben Spies (11) Yamaha YZR-M1 (Yamaha Factory Racing)
8° Randy de Puniet (14) Ducati Desmosedici GP11 (Pramac Racing)
9° Alvaro Bautista (19) Suzuki GSV-R (Rizla Suzuki MotoGP)
10° Loris Capirossi (65) Ducati Desmosedici GP11 (Pramac Racing)

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

5 commenti
  1. Avatar

    Zardoz

    3 Settembre 2011 at 17:14

    Si era lui, peccato che Suppo si è venduto alla Honda proprio per portarci Stoner…….

  2. Avatar

    bibo

    3 Settembre 2011 at 23:26

    si peccato
    pero qualcosa si deve essere rotto all interno della squadra
    quelle voci che qualche maligno ha messo in giro,non e detto siano reali
    magari qualcuno ci ha provato e allora casey a puntato i piedi
    del tipo o me o lui
    io avrei fatto uguale

  3. Avatar

    Vecchio_Saggio

    4 Settembre 2011 at 13:07

    Per tutti (e sono tanti) gli innumerevoli e instancabili insultatori di Valentino Rossi su questi forum:
    questa classifica è la prova inconfutabile che di moto da gara in generale, e di MotoGp in particolare, ne sapete meno di nulla!
    Perchè uno che è quarto come “power-pinzatore il più vicino possibile al punto di corda” con una moto che perde costantemente, anzi non ce l’ha l’anteriore (!) vuol dire avere palle, forza mentale, coraggio e manico da vendere! Altro che finito.
    E vale doppio se si considera che i 3 davanti a lui sono tutti su moto iper-stabili in pista che conferiscono una sicurezza e una fiducia al pilota che la Ducati si può solo sognare. Il tutto senza nulla togliere cmq al valore dei 3. Tanto di cappello anche a Hayden subito dietro Vale, sullo stesso cancello di moto.

  4. Avatar

    bibo

    4 Settembre 2011 at 15:26

    peccato che stoner ha sempre detto che il punto di forza ducati era la frenata e l inserimento in curva
    quindi…

  5. Avatar

    Nicolino Kazuya from lombardia

    6 Settembre 2011 at 17:11

    ho quasi 40 anni e conosco bene questo mondo essendo un tecnico della ducati gp

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati