MotoGP: Alvaro Bautista “A Indianapolis per capire il vero potenziale della moto”

MotoGP: Alvaro Bautista “A Indianapolis per capire il vero potenziale della moto”MotoGP: Alvaro Bautista “A Indianapolis per capire il vero potenziale della moto”

Alvaro Bautista arriva ad Indianapolis (dodicesimo appuntamento del Campionato del Mondo MotoGP 2011) dopo la delusione di Brno, gara in cui stava battagliando per il sesto posto con Valentino Rossi e Nicky Hayden prima di cadere. L’anteriore della sua Suzuki GSV-R 800cc l’aveva “abbandonato” e la sua gara si era chiusa lì. Rimane però la performance positiva e a Indy lo spagnolo vorrebbe capire meglio il vero potenziale della moto.

“Di sicuro nelle ultime gare abbiamo fatto dei grandi passi avanti con la GSV-R, ma c’è dell’altro da fare a Indianapolis. Dobbiamo capire il vero potenziale della moto e io devo migliorare le prestazioni nelle qualifiche. È difficile capire se possiamo competere con il gruppetto di piloti veloci se parto sempre in fondo alla griglia di partenza, perché mi serve molto tempo ed energia per raggiungerli. Ecco cosa vogliamo fare e se ci riusciremo capiremo il nostro vero potenziale. L’anno scorso a Indianapolis ho chiuso ottavo e so di poter fare di più con il pacchetto che abbiamo quest’anno. Spingerò al massimo dall’inizio e cercherò di sfruttare tutto il lavoro che abbiamo fatto nelle ultime gare per ottenere un buon risultato.”

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati