Superbike Silverstone Gara 1: Dominio di Checa, Biaggi undicesimo

Superbike Silverstone Gara 1: Dominio di Checa, Biaggi undicesimoSuperbike Silverstone Gara 1: Dominio di Checa, Biaggi undicesimo

Carlos Checa ha dominato Gara 1 a Silverstone, teatro del nono round del mondiale Superbike. Il pilota della Ducati (Team Althea) dopo aver lasciato sfogare inizialmente Laverty, Haga e Hopkins ha preso il comando andando a vincere con oltre tre secondi di vantaggio sull’irlandese della Yamaha e sul ravennate Marco Melandri. Per la Ducati si tratta della 300esima vittoria nella Superbike. Male Max Biaggi solamente undicesimo e mai in lotta per le posizioni di vertice. Il pilota romano ha avuto grandi difficoltà che al momento lo allontanano di 50 punti dalla vetta del mondiale, mondiale guidato da Carlos Checa.

Protagonisti della gara oltre a Checa, Laverty e Melandri anche Leon Haslam che ha chiuso quarto con la BMW del Team Motorrad MotorSport, John Hopkins, wild card con il Team Crescent Samsung Suzuki (attualmente corre nella British Superbike oltre ad aver disputato una gara come wild card con la Suzuki MotoGP) e Noriyuki Haga, caduto mentre era in lotta per le primissime posizioni in sella all’Aprilia del Pata Racing.

Gara da dimenticare come detto per Max Biaggi ma in generale per il team ufficiale Aprilia che a pochi giri dal termine ha perso anche Leon Camier (in quel momento terzo) per un problema tecnico e che ha comunque chiuso quindicesimo. Peccato per il pilota britannico che in casa stava dando il massimo. Male anche Michel Fabrizio caduto al primo giro; a terra anche Lowes, Smrz, Aitchison e Fabrizio Lai, qui sostituto di Ruben Xaus in sella alla Honda del team Castrol. Tornando alla classifica troviamo Toseland dodicesimo, Rolfo tredicesimo e Kirkham quattordicesimo.

Silverstone – Superbike – Gara 1

1. Carlos Checa (Althea Racing) Ducati 1098R 38’06.477
2. Eugene Laverty (Yamaha World Superbike Team) Yamaha YZF R1 38’09.781
3. Marco Melandri (Yamaha World Superbike Team) Yamaha YZF R1 38’11.259
4. Leon Haslam (BMW Motorrad Motorsport) BMW S1000 RR 38’13.593
5. John Hopkins (Samsung Crescent Racing) Suzuki GSX-R1000 38’17.534
6. Sylvain Guintoli (Team Effenbert-Liberty Racing) Ducati 1098R 38’28.376
7. Joan Lascorz (Kawasaki Racing Team) Kawasaki ZX-10R 38’28.785
8. Maxime Berger (Supersonic Racing Team) Ducati 1098R 38’29.211
9. Troy Corser (BMW Motorrad Motorsport) BMW S1000 RR 38’31.968
10. Ayrton Badovini (BMW Motorrad Italia SBK Team) BMW S1000 RR 38’32.202
11. Max Biaggi (Aprilia Alitalia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 38’32.321
12. James Toseland (BMW Motorrad Italia SBK Team) BMW S1000 RR 38’52.055
13. Roberto Rolfo (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 38’58.127
14. Jon Kirkham (Samsung Crescent Racing) Suzuki GSX-R1000 39’03.787
15. Leon Camier (Aprilia Alitalia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 39’42.934
RT. Fabrizio Lai (Castrol Honda) Honda CBR1000RR 25’55.384
RT. Mark Aitchison (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 21’23.662
RT. Noriyuki Haga (PATA Racing Team Aprilia) Aprilia RSV4 Factory 19’05.488
RT. Jakub Smrz (Team Effenbert-Liberty Racing) Ducati 1098R 13’49.436
RT. Alexander Lowes (Castrol Honda) Honda CBR1000RR 10’46.507
RT. Michel Fabrizio (Team Suzuki Alstare) Suzuki GSX-R1000 2’06.045

Leggi altri articoli in Primo Piano

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati