MotoGP Sachsenring: Boom di ascolti per il motomondiale

MotoGP Sachsenring: Boom di ascolti per il motomondialeMotoGP Sachsenring: Boom di ascolti per il motomondiale

Grande successo ieri per Italia 1, rete Mediaset che ha in esclusiva i diritti in chiaro per il motomondiale. Il Gran Premio di Germania, nona tappa del motomondiale 2011, ha avuto infatti grande successo con dati di ascolto molto elevati. La gara della classe MotoGP, con 5.426.000 telespettatori totali e una share del 39.11% sul target commerciale, risulta il programma piu’ visto della giornata; molto bene anche la classe Moto2, che conquista una share del 17.99% di share sul target commerciale e 1.803.000 telespettatori totali; bene anche la classe 125, che ottiene una share dell’11.08% sul target commerciale (591.000 spettatori). La rubrica ”Fuori Giri” totalizza una share del 16.31% sul target commerciale e 1.771.000 telespettatori totali;

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

10 commenti
  1. Avatar

    Paolo

    18 Luglio 2011 at 12:54

    Cosa vuol dire “sul target commerciale”? differisce in qualche modo dal numero totale di telespettatori..?

  2. Avatar

    Allonzo

    18 Luglio 2011 at 14:18

    …sti 5.426.000 telespettatori è tutta gente che ha guardato la corsa con la speranza che Rossi da sedicesimo arrivasse primo??? Secondo me c’è tanta gente che guarda le corse infischiandosene di quello che fa (e specialmente dice ultimanente) Lamentino e i suoi tirapiedi e portaborse…ieri ho visto una bella gara, i primi tre si sono dati battaglia…complimenti a Pedrosa bella gara, su questa pista fa la differenza, Stoner molto spettacolare ma a malincuore poco concreto e che dire di Lorenzo…probabilmente il più FORTE…

  3. alessio.brunori

    alessio.brunori

    18 Luglio 2011 at 14:49

    Il target commerciale è il segmento di popolazione a cui si sta concentrando i propri interessi. Ogni azienda in genere ha un proprio target di riferimento. Un buona campagna di marketing mira ad individuare, conquistare e fidelizzare un target.

  4. Avatar

    gio

    18 Luglio 2011 at 16:36

    “Allonzo” il solito sapientino del cavolo che si crede di sapere tutto di tutti…falla finita…quest ultimo anno sono usciti come i funghi tutti i coglioncelli che danno addosso a valentino solo x evidenziarvi come anticonformisti…sono quelli come te che nn sanno guardare le corse..e danno alito alla bocca a vanvera!

  5. Avatar

    Allonzo

    18 Luglio 2011 at 18:54

    …caro gio…io sarei sapientino e anticonformista…beh preferisco essere visto così da un coglioncello come te…e probabilmente pecchi di presunzione se vuoi che tutti tifano per il tuo idoletto da quattro soldi…mi è sempre stato sui c.o.g.l.i.o.n.i. ma da quando gli ho visto fare il pagliaccio lo scorso anno davanti alle telecamere mentre un ragazzino di 19 anni (Tomizawa) stava morendo, beh scusa ma mi viene dal più profondo vattene a f.a.n.c.u.l.o. te e lui e la tua predica del c.a.z.z.o…

  6. Avatar

    n75

    18 Luglio 2011 at 23:17

    Premetto che Rossi non mi sta particolarmente simpatico, ma nell’occasione in cui è morto Tomizawa c’è stata un sacco di ipocrisia, e lui l’ha schivata. O forse ritieni rispettoso mandare in continuazione le immagini del suo incidente mortale? Chiarezza,no? Non per l’audience. E le commoventi immagini per celebrarlo? Perfette per un pubblico con un minimo di cuore,no? Andiamo, a fare le corse si può morire, si sa. E Tomizawa era un semisconosciuto per lui, che avrebbe dovuto dire? Quant’era buono e simpatico? Ma dai.Cosa diresti se un bimbo che vedi una volta alla settimana andare a scuola morisse in un incidente? Saresti dispiaciuto sì, ma dopo poco mica ci pensi più.

  7. Avatar

    Alberto Rapini

    19 Luglio 2011 at 06:38

    La visibilità televisiva fa bene al motomondiale,ma tutti questi telespettatori hanno (probabilmente) visto il Gp…col volume azzerato,perchè non se ne può più del telecronista!

  8. Avatar

    mauro

    19 Luglio 2011 at 09:44

    rossi o non rossi, ultimamente devo dire che si vedono delle gran belle gare.
    secondo me,il 50% della gente le guarderà anche per rossi, però nn si puo negare che anche senza di lui in testa, quest anno si riescono a vedere dei bei duelli. questo perchè stanno nascendo ed esplodendo dei nuovi personaggi, lorenzo, stoner, pedrosa, simoncelli e dovizioso,spies che piu chi meno riescono ad animare la corsa. questo è sicuramente un bene per questo sport, che diciamocelo…fino all anno scorso, l’addio al mondiale di rossi, faceva paura a molti dirigenti della motogp…
    cumunque sia, benvengano gare come mugello o sacsering, perchè stanno dando il tipo di spettacolo che gli appassionati vogliono, e il fatto che rossi ci sia o non ci sia, secondo me diventa secondario…(anche se avere un mito come lui alla partenza, è sempre un valore aggiunto innegabile…un po cm shumi in F1)

  9. Avatar

    Nico

    19 Luglio 2011 at 11:58

    Scusami, MAuro. Le belle gare si vedevano una volta, ora per vedere delle belle gare vai su la7 vedi la SBK. Se Sic e Rossi passano alla SBK addio motogp. Io sono controcorrente non guardo la motogp attualmente, perchè manca la bagarre, solo sul baganto si vede il manico. Ora le motogp sono come la F1, troppa tecnologia e poco umane e per forza di cose prevale il mezzo sull’uomo, appunto vedasi tutte le Honda volare…
    saluti

  10. Avatar

    Allonzo

    19 Luglio 2011 at 17:19

    …gio, sei da ricovero…

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati