MotoGP: Alvaro Bautista “Il circuito del Sachsenring mi piace”

MotoGP: Alvaro Bautista “Il circuito del Sachsenring mi piace”MotoGP: Alvaro Bautista “Il circuito del Sachsenring mi piace”

Rizla Suzuki parte per il Sachsenring, nella Germania orientale, per il nono appuntamento del campionato del mondo MotoGP, dove Álvaro Bautista cercherà di sfruttare i lati positivi dell’ultima gara al Mugello. Tornato al 100% della forma fisica, Bautista vuole fare una buona gara in Germania, per avviare in modo positivo la seconda parte della stagione 2011. Nel Gran Premio d’Italia si stava battendo per chiudere tra i primi sei, prima di un’uscita di pista che gli ha fatto perdere tempo e gli è costata cara. Nei test post-gara del Mugello Bautista ha completato quasi 90 giri, registrando significativi passi avanti nella messa a punto, nella maneggevolezza e nell’elettronica della sua Suzuki GSV-R, per cui spera che questi miglioramenti gli saranno utili per il resto della stagione.

Lo storico circuito del Sachsenring si trova vicino alla città di Hohenstein-Ernstthal, circa a 80 km da Dresda. L’originario circuito su strada è stato incorporato in uno nuovo costruito agli inizi del ‘900. Da allora il tracciato ha subito diverse modifiche, per cui non vengono più utilizzate parti del vecchio circuito. Il tracciato lungo 3,671 km con 13 curve è diviso nettamente in due parti; la prima parte serpeggia come altri tracciati del campionato, ma poi il circuito in senso antiorario si apre in una curva a destra mozzafiato che si prende a più di 200 km/h, per poi passare a una sezione veloce in discesa, alcune tornanti e un rettilineo lungo 700m.

Rizla Suzuki MotoGP scenderà in pista venerdì per due sessioni di prove libere da 45 minuti, seguite da un’altra sessione di libere sabato mattina e un’ora di qualifiche nel pomeriggio. La gara di 30 giri di domenica è in programma per le 14.00 ora locale.

Álvaro Bautista:

“Non vedo l’ora che arrivi la gara; non sarà mai abbastanza presto! Al Mugello abbiamo fatto molti passi avanti sia in gara che nei test. Ora possiamo utilizzare tutti i dati raccolti nella gara del Sachsenring e nelle altre gare della stagione. Penso che siamo in grado di correre con i primi sei o sette piloti in quasi tutti i circuiti, ci manca ancora qualcosina per riuscirci, non so se si tratta di fortuna o che altro, ma continueremo a provarci finché non capiamo cos’è! Il circuito del Sachsenring mi piace, ho chiuso sul podio 3 volte. Non è un circuito facile, non è facile trovare la messa a punto giusta, ma quando ci riesci è fantastico. Dobbiamo trovare il grip giusto e cercare di trovare la messa a punto il prima possibile.”

Rizla Suzuki

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati