Moto2 Mugello: Un grande Marquez vince davanti a Bradl e Smith

Moto2 Mugello: Un grande Marquez vince davanti a Bradl e SmithMoto2 Mugello: Un grande Marquez vince davanti a Bradl e Smith

Bellissima vittoria per Marc Marquez (la seconda consecutiva), al Mugello, teatro del Gran Premio d’Italia Tim Moto2. Dopo una bella battaglia che ha visto protagonisti il pilota del Team CatalunyaCaixa Repsol, Stefan Bradl, Bradley Smith, Alex De Angelis e Andrea Iannone (che hanno chiuso in quest’ordine la gara) lo spagnolo è andato a vincere con 71 millesimi su Bradl e 419 su Smith. Peccato per Alex De Angelis e Andrea Iannone che proprio al termine della gara non sono riusciti a restare in lizza per la vittoria. Buona la gara di Simone Corsi che ha chiuso sesto.

Cronaca di gara

Continua a splendere il sole sulle colline del Mugello, teatro dell’ottava tappa del motomondiale 2011. I piloti della classe Moto2 sono pronti per la partenza, si spengono i semafori, il più lesto al via è Marquez, seguono Smith, Simeon, De Angelis che si porta subito in terza posizione, poi troviamo Bradl, West, Kallio, Pasini e Rabat. Andrea Iannone è nono mentre cade subito Raffaele De Rosa! Peccato per il pilota napoletano che qui aveva a disposizione la Suter del Team Aspar.

Si chiude il primo giro, Marquez è sempre al comando davanti a Smith, De Angelis, Simeon, Bradl, West, Pasini, Kallio, Iannone e Rabat. Gli altri italiani sono Michele Pirro 20° Simone corsi 21°, Alex Baldolini 22°, Claudio Corti 29°, Lorenzetti 32° e Tarozzi 35°.

Bradl intanto scavalca De angelis ed è terzo mentre Yonny Hernandez fa segnare il giro veloce. Davanti si sta formando un quartetto con il sammarinese Alex De Angelis leggermente staccato. Cade intento Michele Pirro, brutta botta per il pilota del Team Gresini. Intanto i primi quattro ripassano sul traguardo e il più veloce è proprio De Angelis con la Motobi del Team JiR.

Dietro quinto e staccato di oltre tre secondi è il colombiano Yonny Hernandez autore di una bella gara e che precede Andrea Iannone, in rimonta davanti al belga Simeon, al finlandese Mika Kallio, allo spagnolo Pol Espargarò e Mattia Pasini, su FTR dello Ioda Racing.

Passa Bradl al comando; il leader del mondiale è riuscito con una bella staccata alla San Donato ad avere la meglio su Marquez, seguono sempre Smith e De Angelis. Iannone è intanto quinto ma con un distacco dai primo di oltre tre secondi. Cade Hernandez, peccato per il pilota colombiano del Team Blusens-STX che era sesto e stava disputando una bella gara. Questo favorisce il romano Simone Corsi, ora sesto con la FTR dello Ioda Racing. Passa intanto in terza posizione Alex De Angelis con una bella staccata alla San Donato ai danni di Bradley Smith. Grande intanto il recupero di Iannone che ora vede i primi quattro e che ha ridotto il suo distacco a 2 secondi e tre decimi.

A metà gara è Marquez a tornare al comando, mentre dietro Smith ha ripassato De Angelis. I primi dieci sono quindi Marquez, Bradl, Smith, De Angelis, Iannone, Corsi, Pol Espargarò, Kenan Sofuoglu, Mika Kallio e a chiudere la Top Ten il belga Xavier Simeon. Grande gara di De Angelis che con un doppio sorpasso si porta in seconda posizione, mentre Iannone è ormai attaccato ai primi. completata la sua grande rimonta. Cade intanto Pol Espargarò mentre era in settima posizione e che cerca di tornare in pista. Si ritirano intanto Baldolini e Tarozzi.

Problemi intanto per Alex De Angelis che perde terreno nei confronti dei primi quattro. Il sammarinese dopo un piccolo errore non riesce più a girare come i primi. Si riporta in testa Bradl, questo dopo che Marquez aveva tentato l’allungo senza riuscirci e dietro Smith ha passato Iannone. La lotta per la vittoria al momento è ristretta a Marquez (ripassato in testa), Bradl, Smith e Iannone. De Angelis è invece a oltre un secondo ma non molla.

Errore di Iannone, il pilota del Team SpeedMaster è ora quinto dietro ad Alex De Angelis. Inizia l’ultimo giro, saranno in tre a giocarsi la vittoria, peccato per De Angelis e Iannone che proprio sul finire della gara alzano bandiera bianca. Grande lotta, Bradl ora è secondo, ultima curva, Marquez va a vincere la sua seconda gara consecutiva davanti a Bradl, Smith, De Angelis, Iannone, Luthi, Corsi, Neukirchner, Aleix Espargarò e a chiudere la Top Ten il turno Kenan Sofuoglu. Mattia Pasini chiude ventesimo mentre Claudio Corti ventitreesimo.

moto2 Gara Sachsenring - Gp Germania - I tempi


Pos Num Pilota Moto Team Tempo Gap
1 73 Alex Marquez Kalex Eg 0,0 Marc Vds 39:35.101
2 41 Brad Binder Ktm Red Bull Ktm Ajo +1.208
3 23 Marcel Schrotter Kalex Dynavolt Intact Gp +1.630
4 21 Fabio Di Giannantonio Speed Up Mb Conveyors Speed Up +4.116
5 12 Thomas Luthi Kalex Dynavolt Intact Gp +5.191
6 40 Augusto Fernandez Kalex Flexbox Hp 40 +6.332
7 7 Lorenzo Baldassarri Kalex Flexbox Hp 40 +6.526
8 9 Jorge Navarro Speed Up Mb Conveyors Speed Up +8.177
9 88 Jorge Martin Ktm Red Bull Ktm Ajo +10.538
10 10 Luca Marini Kalex Sky Racing Team Vr46 +13.591
11 22 Sam Lowes Kalex Federal Oil Gresini Moto2 +13.656
12 45 Tetsuta Nagashima Kalex Onexox Tkkr Sag Team +13.836
13 87 Remy Gardner Kalex Onexox Tkkr Sag Team +13.996
14 33 Enea Bastianini Kalex Italtrans Racing Team +15.064
15 5 Andrea Locatelli Kalex Italtrans Racing Team +17.234
16 64 Bo Bendsneyder Nts Nts Rw Racing Gp +18.077
17 94 Jonas Folger Kalex Petronas Sprinta Racing +18.232
18 11 Nicolo Bulega Kalex Sky Racing Team Vr46 +19.852
19 72 Marco Bezzecchi Ktm Red Bull Ktm Tech 3 +26.424
20 77 Dominique Aegerter Mv Agusta Mv Agusta Idealavoro Forward +30.791
21 24 Simone Corsi Kalex Tasca Racing Scuderia Moto2 +36.693
22 62 Stefano Manzi Mv Agusta Mv Agusta Idealavoro Forward +37.502
23 4 Steven Odendaal Nts Nts Rw Racing Gp +37.655
24 3 Lukas Tulovic Ktm Kiefer Racing +38.526
25 16 Joe Roberts Ktm American Racing Ktm +48.740
26 18 Xavi Cardelus Ktm Sama Qatar Angel Nieto Team +1:15.427

Sachsenring - Gp Germania - Risultati Gara

Clicca qui per entrare nella sezione Risultati e vedere tutte le statistiche

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Moto2

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati