MotoGP Catalunya, Qualifiche: Prima pole per Simoncelli

MotoGP Catalunya, Qualifiche: Prima pole per SimoncelliMotoGP Catalunya, Qualifiche: Prima pole per Simoncelli

La pole position del “Gran Premi Aperol de Catalunya”, quinta tappa del motomondiale 2011, è andata a Marco Simoncelli, pilota del Team Gresini. Il pilota della Honda conquista così la sua prima pole nella classe MotoGP, due settimane dopo il Gran Premio di Francia, che tante polemiche gli aveva portato.

Simoncelli ha beffato proprio allo scadere del turno per soli 16 millesimi Casey Stoner, dominatore delle libere e per gran parte delle qualifiche. Una grande iniezione di fiducia per SuperSic che a Montmelò è costretto a girare ai box con la scorta dopo le minacce di morte da parte di qualche spagnolo, tutto ciò relativo al contatto con Pedrosa a Le Mans, contatto che aveva procurato la caduta di Pedrosa con tanto di frattura alla clavicola e mancata partecipazione a questo Gran Premio.

Terzo alle loro spalle l’iridato 2010 Jorge Lorenzo, staccato dalla vetta di 315 millesimi. Il maiorchino ha preceduto l’ottimo Ben Spies (suo compagno di squadra), finalmente tornato ai vertici dopo una inizio di 2011 non proprio esaltante. Un Lorenzo che comunque sembra in difficoltà rispetto al passo mostrato dalle Honda, che anche qui sembrano essere davvero competitive.

Quinto è il forlivese Andrea Dovizioso, il pilota del Repsol Honda Team è a 336 millesimi e precede un grande Cal Crutchlow, in sella alla Yamaha del Team Tech3. L’ex pilota della Superbike si sta dimostrando davvero un pilota tosto e considerando che non conosce la maggior parte delle piste le sue performance sono da considerarsi ancora di più.

Settimo è invece Valentino Rossi, in pista con il nuovo motore portato dalla Ducati. Il nove volte campione del mondo accusa un ritardo di 810 millesimi, grande recupero quindi, soprattutto pensando ai due secondi presi ieri. Rossi ha fatto il suo miglior giro proprio all’ultimo passaggio e precede di soli 5 millesimi il team-mate Nicky Hayden.

Ottima anche la prova di Alvaro Bautista, con l’unica Suzuki in pista. Lo spagnolo è nono davanti al connazionale della Ducati Hector Barberà, alla Honda di Hiroshi Aoyama e alle Ducati Pramac di Randy De Puniet e Loris Capirossi. Quattordicesimo chiude Toni Elias, ancora una volta lontano; il campione in carica della Moto2 non riesce a tirar fuori il meglio dalla sua Honda, che qui dispone del telaio 2011. Ultimo è invece il Rookie Abraham che è anche caduto all’inizio del turno. Non hanno preso parte alle qualifiche Dani Pedrosa, che si sapeva già che avrebbe saltato questo GP e Colin Edwards, caduto ieri con tanto di frattura alla clavicola.

MotoGP Qualifica Mugello - GP Italia - I tempi


Pos Num Pilota Moto Team Tempo Gap

Risultati non ancora disponibili.


Mugello - GP Italia - Risultati Qualifica

Clicca qui per entrare nella sezione Risultati e vedere tutte le statistiche

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

3 commenti
  1. Avatar

    MC-Nicky69

    4 giugno 2011 at 15:17

    Classifica abbastanza corta rossi e nicky accusano un ritardo di 800 decimi dal primo niente male il nuovo motore sembra aver portato i risultati sperati!
    Speriamo bene in gara =)

  2. Avatar

    mister

    4 giugno 2011 at 16:13

    bravo il sic!

    finalmente sul pezzo anche spies…se dovesse terminare quarto anche in gara sarei contento e lui probabilmente pure.

    crutchlow….nn vedo l’ora di vederlo guidare a silverstone :-)

  3. Avatar

    Speed

    4 giugno 2011 at 19:02

    Mi sembra,che con la Ducati,l`unico a saperla
    pilotarla era e rimarra`Rolling Stoner.
    L`anno scorso i distacchi tra Stoner e hayden
    erano sempre abissali.
    Quest`anno invece,tra Rossi e Hayden non esistono
    ( almeno nelle prove)

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati