MotoGP Barcellona: Simoncelli “Dio Bo’ ho fatto la pole”

MotoGP Barcellona: Simoncelli “Dio Bo’ ho fatto la pole”MotoGP Barcellona: Simoncelli “Dio Bo’ ho fatto la pole”

“Dio Bo’ ho fatto la pole” è’ stata la prima frase che “Super Sic” ha esclamato dopo aver fatto segnare lo straordinario tempo che lo colloca in pole position per la gara di domani. E’ stata la miglior risposta ai fiumi di parole riversate nelle due settimane dopo Le Mans. E’ andato oltre le aspettative della vigilia risolvendo anche i piccoli problemi che lo avevano messo in difficoltà nella prima parte delle qualifiche di oggi pomeriggio. Determinazione e forza d’animo hanno consentito al pilota del Team San Carlo Honda Gresini di centrare l’ambizioso risultato. E’ un ulteriore certificazione di essere entrato a far parte del gruppo dei migliori della classe. Per la gara di domani non sarà facile perché Stoner e Lorenzo sono velocissimi ma sicuramente farà di tutto per restare con loro e portare a casa un altro risultato importante. In difficoltà Hiroshi Aoyama che non ha trovato il giusto felling con la sua moto. Domani cercherà con il Team di trovare altre soluzione tecniche per disputare una gara che gli consenta di fare un altro passo avanti nella sua costante crescita.

Marco Simoncelli (1° 1’ 42” 413) “E’ andata bene e sono molto più rilassato che nelle due settimana che hanno preceduto il Gran Premio. Sono andato forte anche se abbiamo avuto qualche problema nella prima parte delle prove di oggi quando non riuscivo a spingere come volevo. Poi alla fine siamo riusciti a risolvere i problemi ed a girare forte anche se non me l’aspettavo di fare la pole perché Casey era sempre stato velocissimo in tutti i turni. Nell’ultimo giro ho anche preso un mezzo rischio e sono riuscito a riprendere la moto, vuol dire che avere le gambe lunghe serve a qualcosa. Domani non sarà facile perché sia Casey che Jorge sono veloci come passo di gara ma proverò a stare con loro. In ogni caso i miei obiettivi sono: il primo è quello di arrivare, il secondo cercare di salire sul podio e………. il terzo immaginate voi! ”

Hiroshi Aoyama (11° 1’’ 43” 734 ) ”E’ stato un turno difficile perché non avevo feeling con la moto per mancanza di grip ed inoltre si impennava molto e non riuscivo a controllarla. Ho ridotto il gap dai primi ma non è stato sufficiente per ottenere una buona posizione sullo schieramento di domani. Nel warm up cercheremo di trovare alcune soluzioni che mi permettano di avere maggior confidenza con la moto affinchè possa disputare una gara positiva. ”

Fausto Gresini “Bellissimo vedere Marco, un mio pilota, in pole per la gara di domani. E’ una cosa che mi mancava dal 2005. E’ una grande soddisfazione ed una prova di carattere da parte di Marco dopo tutte le polemiche di questi giorni. Oggi finalmente parliamo di sport di quello che ci piace di più e che ci ha dato, ci dà, e ci darà tante soddisfazioni. Non era facile perché restare concentrato era sicuramente importante e lui lo ha fatto dimostrando di essere un gran campione. La gara sarà domani ne siamo coscienti ma quello che ha fatto oggi certifica il fatto di essere entrato a far parte dei grandi della MotoGP. Hiroshi oggi è stato in difficoltà ma sono sicuro che con l’aiuto del suo gruppo di lavoro domani in gara farà bene.”

Gresini Racing

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

1 commento
  1. Avatar

    Akrapovic

    4 giugno 2011 at 22:23

    Bravo Sic,la miglior risposta agli ignoranti!!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati