MotoGP: Simoncelli “Tutto chiarito in direzione gara”

MotoGP: Simoncelli “Tutto chiarito in direzione gara”MotoGP: Simoncelli “Tutto chiarito in direzione gara”

Marco Simoncelli è stato ascoltato dalla direzione gara prima del Gran Premio di Catalunya, quinta tappa del motomondiale 2011, che si disputerà domenica sul circuito Montmelò. Il pilota del Team Gresini ha capito l’errore commesso a Le Mans, ma viste le minacce (anche di morte) ricevute in Spagna gira sotto scorta. A lui la parola.

“Vorrei smettere di parlarne e concentrarmi sulla gara. In Direzione Gara mi hanno chiesto solo se avevo capito il perché della penalizzazione – ha detto Simoncelli così come riportato da SportMediaset – Ho capito tutto, quello che ancora non capisco è il perché Lorenzo e altri siano andati a lamentarsi di me prima dl GP in commissione sicurezza. Qui sono con due persone che mi seguono dovunque vada. Si vede che sono diventato importante… Ma a parte gli scherzi non è una cosa a cui sono abituato e se sono qui con la polizia, a temere per la mia sicurezza, questo non più sport. Mi sono reso conto dell’errore che ho fatto, in effetti non ho lasciato molto spazio a Pedrosa, che poi è caduto. Quello che mi dispiace di più è che Pedrosa si sia fatto male e che non possa gareggiare. Dani non solo è un pilota corretto, ma anche una gran bella persona. Adesso voglio solo pensare a salire sul podio, magari a vincere, qui potrebbe essere il posto giusto nonostante tutto.”

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

3 commenti
  1. Avatar

    Alberto Rapini

    2 giugno 2011 at 19:33

    Sarebbe bastato dirlo subito,per evitare strascichi…

  2. Avatar

    RICCARDO

    3 giugno 2011 at 00:34

    GRANDE MARCO !!! VAI E VINCI E NON TI FARE CONDIZIONARE TROPPO !!! …..ANZI PER NULLA …..E DAGLI GAAAAASSSSS !!!!!

  3. Avatar

    Marco4

    3 giugno 2011 at 09:38

    dove siamo arrivati… addirittura minacce di morte e la scorta per tutelare Simoncelli!
    ma dico gli spagnoli stanno veramente esagerando e nessuno gli fa niente..

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati