MotoGP: Lorenzo, Stoner e Rossi parlano prima del Gran Premio di Catalunya

MotoGP: Lorenzo, Stoner e Rossi parlano prima del Gran Premio di CatalunyaMotoGP: Lorenzo, Stoner e Rossi parlano prima del Gran Premio di Catalunya

Nella conferenza stampa del “Gran Premi Aperol de Catalunya” hanno preso la parola tra gli altri anche Jorge Lorenzo, Casey Stoner e Valentino Rossi. Ecco le loro parole così come riportate da MotoGP.com

Jorge Lorenzo
“Vivo a Barcellona, quindi questo è il GP che più si avvicina a casa mia. Mi sento a mio agio qui, cosa molto importante. Quello di Le Mans è stato un weekend davvero duro. Non avevamo un grande set-up ma abbiamo comunque spinto al massimo e dato il 100%. Adesso siamo concentrati sul migliorare la moto: sono convinto che riusciremo nel nostro intento, è solo questione di tempo e pazienza. Non ci sono molte curve lente. Io preferisco quelle veloci dove posso sfruttare la mia rapidità nell’uscire dalla curve. Dovrebbe essere un tracciato compatibile col mio stile di guida. Si è discusso molto sull’accaduto. I tifosi dovrebbero rimanere calmi domenica. Sono convinto che Simoncelli ha ora perfettamente chiaro cosa fare e cosa non fare in futuro. Noi tutti speriamo che Dani possa rientrare il più presto possible perché è uno dei piloti chiave della stagione.”

Casey Stoner
“È sempre piacevole un piccolo break. Non mi sento al meglio fisicamente in questo momento ma conto di riprendermi a breve. Adoro questo circuito e sono certo che Honda farà bene. Molto succederà in questo arco di tempo, siamo tutti piloti professionisti ed il livello della competizione è molto alto. Darò il meglio su tutti i tracciati che incontreremo, cercando di rimanere concentrato e pronto come fu per Jerez e Le Mans. Pedrosa È un pilota eccezionale e pensavo facesse in tempo a recuperare per Catalogna, sinceramente. A questo punto sono convinto che non mancherà a Silverstone: perdere una gara è una cosa, ma perderne due è decisamente peggio.”

Valentino Rossi
“Questo è uno dei miei circuiti preferiti. L’anno scorso ho dovuto assistere alla gara da casa, quindi sono davvero felice di essere tornato. Quest’anno per me ogni pista è un qualcosa di nuovo, e questa in particolare offre un layout fantastico e svariate possibilità di sorpasso. Ora comincia un periodo ‘tosto’ del Campionato. Dobbiamo stare attenti, mantenere la concentrazione: ci saranno ben 6 gare in 8 settimane, tutte su ottime piste.”

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

1 commento
  1. Avatar

    RICCARDO

    3 giugno 2011 at 00:38

    SPERIAMO CHE PURE LORENZO ABBIA CAPITO COSA FARE E NON FARE IN FUTURO VISTO CHE E` SEMPRE TRA I PIU SCORRETTI !!!… MA ANCORA PARLA??? POR FUERA DAI…….ES

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati