MotoGP Estoril, Bautista: “Giornata di emozioni contrastanti”

MotoGP Estoril, Bautista: “Giornata di emozioni contrastanti”MotoGP Estoril, Bautista: “Giornata di emozioni contrastanti”

Prestazione di grande coraggio oggi a Estoril per Alvaro Bautista in sella alla sua Rizla Suzuki GSV-R. Il pilota spagnolo non solo ha portato a termine la gara ma è anche riuscito a guadagnare dei punti dimostrando così che il suo obiettivo non era solo di raggiungere il traguardo ma di gareggiare sul serio. Peccato per l’uscita di pista dovita alla caduta di Abraham, a lui la parola.

“Giornata di emozioni emozioni contrastanti. Sono felice perché ho raggiunto l’obiettivo di chiudere la gara, ma vista la buona partenza e dopo aver guadagnato una buona posizione sono davvero deluso di esser uscito di pista a causa dell’incidente di Abraham. Ho cercato di prendere una traiettoria diversa ma sono finito nella ghiaia e ho perso troppo tempo dal gruppetto principale. Ho corso il resto della gara da solo e sono riuscito ad arrivare alla bandiera a a scacchi ma avrei preferito gareggiare insieme agli altri piloti. Pensavo di poter riuscire a raggiungere Toni, Loris e Randy – o magari di fare anche qualcosa in più! Il primo obiettivo era quello di chiudere la gara quindi dobbiamo essere felici di questo e ora ho altri 14 giorni per migliorare le condizioni fisiche della gamba e andare a Le Mans in forma migliore di come sono venuto qui. Sono pronto a gareggiare, mente e corpo, per cui non vedo l’ora che arrivi la prossima gara. Voglio ringraziare tutto il team e tutte le persone che mi hanno sostenuto nell’ultimo mese. Se sono riuscito a essere qui e a gareggiare lo devo in parte a tutti coloro che hanno sempre creduto in me. Vorrei anche fare gli auguri a tutte le mamme di Spagna per la festa della Mamma, in particolare la mia!”

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati