MotoGP Estoril, Qualifiche: Simoncelli “C’è rammarico per la pole persa”

MotoGP Estoril, Qualifiche: Simoncelli “C’è rammarico per la pole persa”MotoGP Estoril, Qualifiche: Simoncelli “C’è rammarico per la pole persa”

Ancora una giornata da grande protagonista per il pilota del Team San Carlo Honda Gresini sul circuito di Estoril. Una banale caduta, nel suo ultimo giro veloce, quando aveva un vantaggio stratosferico lo ha privato della sua prima pole position in MotoGP. Sempre al comando delle qualifiche ha macinato giro dopo giro ottimi tempi con un passo davvero impressionante e dimostrando grande superiorità soprattutto nei due ultimi settori della pista portoghese. Le premesse per una gran gara ci sono tutte e risolto un piccolo problemino sull’anteriore lotterà sicuramente per le posizioni di vertice. Positive anche le qualifiche di Hiroshi Aoyama non in termini di posizioni sullo schieramento di partenza ma sulla consistenza in configurazione gara.

Marco Simoncelli (2° 1’ 37” 294) “Beh un po’ di rammarico c’è ed è inutile nasconderlo perché dopo i due turni di ieri sempre davanti e le ottime performance di oggi la pole era alla mia portata. Purtroppo ho fatto un errorino che ha compromesso la possibilità di realizzare il miglior tempo. In ogni caso con il pensiero rivolto alla gara sono molto contento perché come ritmo di gara sono veloce e sono confidente con la moto anche se abbiamo un piccolo problemino sull’anteriore perché le gomme che abbiamo a disposizione sono forse troppo morbide ed in staccata si muovono molto. Forse con uno step più duro sarebbe meglio. Abbiamo migliorato il grip sul posteriore e quindi domani ci possiamo giocare il podio se non addirittura la vittoria. Ed in ogni caso avere un po’ di rabbia perché non si è riusciti a fare la pole non è affatto male. Domani sarà una gara dura e ci sarà da lottare, vedremo, io darò il massimo. ”

Hiroshi Aoyama (11° 1’’ 38” 497 ) ”Le condizioni della pista erano difficili con tratti ancora umidi e facevo fatica a trovare le giuste traettorie. In ogni caso ho trovato un buon set-up ed ero abbastanza confidente con le gomme e sicuramente meglio di ieri. Qualche problemino lo abbiamo ancora ed analizzati i dati cercheremo di trovare le soluzioni. Alla fine avrei potuto ottenere una miglior posizione ma, purtroppo, ho fatto un piccolo errore che non mi ha consentito di fare un tempo che mi avrebbe permesso di partire più avanti sulla griglia. ”

Fausto Gresini “Sono stati due giorni fantastici e adesso rimane soltanto la gara. Marco è andato sempre fortissimo dimostrando di essre cresciuto molto. C’è molto entusiasmo da parte di tutti ed il solo rammarico è per la scivolata che lo ha privato di migliorare ll suo tempo. Sono convinto che sarebbe riuscito a fare la pole position. Comunque va bene e fa parte del gioco l’importante è che sia consapevole di poter disputare, domani, una gara da protagonista lottando per la vittoria. Per noi è arrivato il momento di credere di avere le carte in regola per essere dei grandi protagonisti del campionato. ”

Gresini Racing

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati