La Ducati di Rossi non sarà un clone della Yamaha

La Ducati di Rossi non sarà un clone della YamahaLa Ducati di Rossi non sarà un clone della Yamaha

Il team boss della Ducati, Vittoriano Guareschi, ha dichiarato che la casa di Borgo Panigale non intende creare un clone della Yamaha nonostante l’arrivo di Valentino Rossi e del suo staff.

Guareschi ha ammesso che la Ducati trarrà vantaggio dall’esperienza vincente di Rossi e di Jerry Burgess ma ha spiegato che i tecnici dello staff del pesarese sono anche soddisfatti del potenziale di base della moto italiana.

“Si stanno ambientando bene, dopo tanti anni alla Yamaha apprezzano l’anima del nostro marchio” ha dichairato Guareschi alla Gazzetta dello Sport.

“Jerry è rassicurante. In generale c’è serenità: dobbiamo solo migliorare la moto, non fare una copia della Yamaha”.

Guareschi ha ribadito che il team è convinto che i tempi lenti fatti segnare da Rossi nei test di Valencia a novembre fossero piu’ frutto dell’infortunio alla spalla dell’italiano piuttosto che allo scarso feeling con la Ducati.

“Stiamo andando nella direzione indicata da Valentino per il 2011” ha dichiarato Guareschi. “I tempi non sono stati molto incoraggianti, va detto, ma dopo aver visto le condizioni della sua spalla ci siamo sentiti rassicurati. La nostra moto richiede una guida energica e Valentino non era al massimo a Valencia”.

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

7 commenti
  1. Avatar

    Garrapa Flavio

    1 Gennaio 2011 at 20:40

    “Stiamo andando nella direzione indicata da Valentino per il 2011″: sono sicuro che il matrimonio porterà buoni frutti visto la buona e serena collaborazione tra le due parti il falco saprà dare la giusta misura e sferrare il suo attacco appena lo terrà opportuno buon caccia signor falco quarantasei !!!!

  2. Avatar

    max

    2 Gennaio 2011 at 17:35

    finalmente si vera el doctor en rosso un sogno per milioni di tifosi e come diceva il sic e vitto laa gente uscira anche dai tetti suerte vale in questa nuova e grane avventura noi ducatisti gia’ ti amiamo

  3. Avatar

    sandro

    3 Gennaio 2011 at 00:20

    MAMMA SE SI RIPETE WELKOM 2004 SARA’ ROBA DA MASTURBAZIONE IN PIAZZA

  4. Avatar

    dario

    3 Gennaio 2011 at 14:33

    arrivera’ competitivo come sempre ma quest’anno sara’ ancora piu’ dura, c’e’ piu’ concorrenza concreta rispetto agli ultimi anni.

  5. Avatar

    antonio

    3 Gennaio 2011 at 19:26

    Rossi con la Ducati farà i tempi di Melandri, che prima di guidare la ducati era spesso sul podio…….

  6. Avatar

    MAAXXX

    7 Gennaio 2011 at 14:41

    @Antonio..

    ma ci credi veramente a quello che hai detto??

    inoltre:
    nulla togliere a Melandri e a Gibernau ma.. quando vincevano gare e arrivavano a podio avevano una moto che era fantastica.. il Team Gresini in quegli anni era superiore anche al team Honda stesso..

    ..e Valentino è riuscito a batterli anche con la Yamaha del 2004 che, nonostante fosse già una buona moto, non era certo un missile o perlomeno era ancora un pò indietro rispetto alle Honda.

    Secondo me Valentino sarà li davanti anche il prossimo anno.. magari non vincerà il titolo.. ma tanto lontano non ci va..

  7. Avatar

    Jean

    9 Gennaio 2011 at 02:01

    paragonare Rossi a Melandri e come paragonare la cioccolata con la mer*a non credi?
    quando Valentino è andato in Yamaha la moto faceva schifo e non vinceva da da molto tempo

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati