MotoGP – Jeremy Burgess teme la Honda

MotoGP – Jeremy Burgess teme la HondaMotoGP – Jeremy Burgess teme la Honda

Jeremy Burgess, capotecnico di Valentino Rossi, è abbastanza convinto che la Honda rappresenterà il più grande ostacolo nella rincorsa al titolo del pilota pesarese con la Ducati. Burgess, che come scrive MCN è a Bologna per un meeting tecnico con tutta la squadra per preparare al meglio il test di febbraio a Sepang, è sicuro che la Honda abbia la moto migliore e che l’arrivo del suo connazionale Casey Stoner rappresenti una “minaccia” in più verso il titolo. La squadra giapponese infatti oltre a schierare ben 3 piloti di punta nella stessa squadra (Stoner, Pedrosa e Dovizioso) ha anche ingaggiato tecnici di altre squadre.

“Sappiamo che Casey (Stoner) è veloce e che la Honda è una moto “ordinata” e metterà pressione a Dani (Pedrosa) – ha detto Burgess a MCN – So che la Honda si sta preparando per una grande stagione e questo si può vedere anche dalle persone che hanno assunto oltre ai piloti. Credo che ognuno che non sia della Yamaha spera in un cambiamento per prossima stagione. Penso anche che la Yamaha sia in buona forma. Era l’occasione per un cambiamento in termini di piloti.”

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

1 commento
  1. Avatar

    lemmy

    11 Dicembre 2010 at 23:05

    credo proprio che abbia ragione a temere la honda….e se Casey si adatterà velocemente a moto e squadra,metterà in difficoltà i rivali….soprattutto uno…….

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati