MotoGP – Ora è ufficiale, Toni Elias con il Team LCR nel 2011

MotoGP – Ora è ufficiale, Toni Elias con il Team LCR nel 2011MotoGP – Ora è ufficiale, Toni Elias con il Team LCR nel 2011

Il Team LCR Honda MotoGP è lieto di annunciare che il neo Campione del Mondo della categoria Moto2 Toni Elias ha concluso un accordo che lo vedrà gareggiare nella massima categoria in sella alla RC212V nel 2011. Il Team LCR si prepara ad affrontare così il suo 6° anno nella MotoGP e lo fa anche grazie al supporto della Honda che rinnova la sua fiducia al Manager Lucio Cecchinello.

Lucio Cecchinello: Team Manager
“Innanzitutto desidero ringraziare Randy per la preziosa collaborazione e per i successi che abbiamo condiviso prima in 250cc e poi in MotoGP nelle cinque stagioni insieme. La possibilità di lavorare con Toni Elias è un grande stimolo per noi perché questo era il momento importante per presentare ai nostri sponsor ed ai nostri supporter un nuovo progetto. La cosa bella è che Toni ed io abbiamo corso insieme nella 125cc: io ero alla fine della mia carriera di pilota e lui agli inizi e mi ricordo benissimo che era un avversario molto, molto ostico e molto determinato. Nel tempo ha continuato a migliorarsi e sicuramente è un pilota con una grande grinta ed esperienza. Tutta la squadra ed io gli diamo il benvenuto!”

Toni Elias:
“Inutile dire che sono entusiasta di tornare in MotoGP e sono felice di farlo con il Team LCR. Voglio ringraziare Lucio e la Honda per credere in me e ho davvero molta voglia di fare bene. Conosco Lucio da molto tempo e abbiamo anche corso insieme nella 125cc dal 1999 al 2001; il suo Team, pur non essendo ufficiale, è molto ben organizzato e professionale. Inoltre essere l’unico pilota è una garanzia maggiore per me.”

LCR

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

Superbike

Superbike | Round Estoril, Gara1: Sei campione Rea!

Al Campione in carica è bastato un quarto posto per riconfermare per la sesta volta consecutiva la corona iridata
Condividi su WhatsAppA Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK) basta un quarto posto per riconfermarsi per la sesta volta consecutiva