MotoGP – Phillip Island Qualifiche – Gara in salita per Bautista e Capirossi

MotoGP – Phillip Island Qualifiche – Gara in salita per Bautista e CapirossiMotoGP – Phillip Island Qualifiche – Gara in salita per Bautista e Capirossi

Gara in salita domani per il team Rizla Suzuki a Phillip Island: il freddo sul circuito ha causato non pochi problemi a entrambi i piloti. Álvaro Bautista (P14, 1’33.224, 26 giri) è sceso in pista in condizioni di asciutto per la prima volta nel fine settimana, dal momento che non ha piovuto come da previsioni. Bautista e la sua squadra hanno lavorato con metodo nel corso della sessione di prove della mattina e oggi pomeriggio nelle qualifiche per risolvere alcuni problemi in curva in sella alla GSV-R. Verso la fine della sessione pomeridiana si pensava di aver trovato la soluzione, ma ha iniziato a piovere per cui il pilota non è riuscito a testare le modifiche apportate.

Il ciclo sfortunato di Loris Capirossi (P17, 1’34.269, 17 giri) continua anche a Phillip Island: il pilota si è ritrovato nuovamente fuori pista dopo un grave incidente. L’incidente è avvenuto quando stava cercando di migliorare il piazzamento in griglia di partenza verso la fine delle qualifiche. L’italiano non si è fatto male ed è riuscito a tornare a piedi ai box. Loris Capirossi ha avuto contro di sé anche il tempo e le condizioni meteo. Nel prepararsi a tornare in pista in sella alla seconda moto ha iniziato a piovere, costringendolo così a rinunciare a tornare a migliorare i suoi tempi sul giro.

Le condizioni di oggi sono migliorate rispetto a quelle di ieri, ma solo perché si è corso quasi sempre su pista asciutta. Il vento freddo che ha allontanato le nuvole però ha mantenuto temperature intorno agli 11ºC, con abbassamenti fino a 6ºC e temperature in pista che non hanno mai superato i 20ºC. La pole position va questa volta al campione di casa Casey Stoner che questo fine settimana punta a vincere il suo quarto gran premio d’Australia consecutivo.

La gara di domenica, la sedicesima della stagione, segnerà la fine di una impegnativa serie di 3 gare consecutive in Giappone, Malesia e Australia. La gara partirà alle 16.00 ora locale (07.00 ora italiana).

Álvaro Bautista:

“Una sensazione ben diversa da quella di settimana scorsa in Malesia! Abbiamo avuto l’opportunità di provare le condizioni di asciutto, ma stamattina abbiamo avuto un problema alla moto in curva: non riuscivo a girare abbastanza veloce e continuavo ad andare largo. Questo purtroppo mi creava problemi anche in entrata di curva, per cui perdevo molto tempo. Oggi pomeriggio abbiamo provato due specifiche diverse e una delle due era un po’ meglio – comunque entrambe non perfette. Dobbiamo lavorare ancora molto per migliorare la situazione, ma abbiamo ancora un po’ di tempo nel warm-up. Continueremo nella direzione in cui stavamo andando verso la fine della sessione di oggi pomeriggio, per vedere se riusciamo a fare altri passi avanti. Sappiamo che sarà difficile, dopo settimana scorsa sono arrivato in Australia molto sicuro e pensavo che saremmo riusciti a migliorare in condizioni di freddo, ma ha fatto molto più freddo di quanto pensassimo e questo ha complicato le cose. In gara – come al solito – cercherò di dare il massimo per ottenere il miglior risultato possibile. Sarà una gara difficile ma vorrei lottare per chiudere tra i primi dieci, so che sarà dura ma dobbiamo provarci.”

Loris Capirossi:

“Oggi le condizioni sono state davvero dure, ma al momento abbiamo un problema più grave perché non sappiamo perché ho avuto un altro incidente. Sono sceso in pista con una gomma usurata e mi sono messo nella scia di Colin – che aveva anteriore e posteriore nuovi – andando più lento di lui, ma quando ho cambiato direzione per andare sul lato destro la moto mi è scivolata via, è così strano e non so perché. Succede di cadere, quando stai spingendo al massimo e fai un errore, ma io di errori non ne ho fatti per cui non so per che motivo ho perso il posteriore. Domani partirò da una brutta posizione in griglia, ma vedremo che succede perché so di dover fare meglio in gara.”

Tom O’Kane – Crew Chief Álvaro Bautista:

“È stata sicuramente una giornata difficile, ma verso la fine delle qualifiche abbiamo iniziato a muoverci nella direzione giusta ed è stato un peccato che abbia iniziato a piovere. Le modifiche apportate oggi pomeriggio andavano bene quando abbiamo montato la prima gomma morbida ed è stato il primo passo in avanti di tutta la giornata, continueremo a lavorare in quella direzione anche domani nel warm-up perché credo ci sia ancora spazio per migliorare sia le prestazioni della moto sia quelle di Álvaro. Di solito abbiamo qualche problema su questo circuito – lo sappiamo tutti – ma questa volta non sono così gravi, non abbiamo più problemi di grip, dobbiamo solo lavorare meglio sull’entrata e uscita di curva per dare ad Álvaro la possibilità di risalire un po.”

Rizla Suzuki MotoGP

MotoGp Qualifica Phillip Island - GP Australia - I tempi


Pos Num Pilota Moto Team Tempo Gap

Risultati non ancora disponibili.


Phillip Island - GP Australia - Risultati Qualifica

Clicca qui per entrare nella sezione Risultati e vedere tutte le statistiche

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati