MotoGP – Preview Phillip Island – Bautista e Capirossi pronti per il GP d’Australia

MotoGP – Preview Phillip Island – Bautista e Capirossi pronti per il GP d’AustraliaMotoGP – Preview Phillip Island – Bautista e Capirossi pronti per il GP d’Australia

Il team MotoGP Rizla Suzuki attraverserà l’equatore per l’unico Gran Premio dell’emisfero meridionale che si disputerà questo fine settimana in Australia, a Phillip Island. Il Gran Premio sarà l’ultimo di un’estenuante serie di 3 gare consecutive in Asia, che hanno visto Álvaro Bautista guadagnarsi il quinto e il settimo posto, rispettivamente in Malesia e in Giappone. Il pilota ha acquistato molta sicurezza dopo la bella gara dello scorso week end a Sepang e venerdì in Australia vuole continuare da dove ha chiuso l’ultima gara. Bautista ha fatto bene in passato a Phillip Island: ha vinto nel 2006, nella corsa per il titolo mondiale in classe 125cc, e ha chiuso due volte secondo in classe 250cc.

Loris Capirossi arriverà a Phillip Island ancora con qualche problema al piede destro, dopo il grave incidente di sabato in Malesia. Fino al giorno della gara verrà medicato tutti i giorni. L’italiano è determinato a lasciarsi alle spalle le delusioni degli ultimi due gran premi per chiudere la trasferta asiatica con una nota positiva.

Il circuito di Phillip Island si trova circa a 130km a sudest di Melbourne, così a sud che i freddi venti che soffiano dalle acque gelate dell’Oceano Pacifico portano spesso grandi piogge o tipici acquazzoni invernali. Anche le temperature della pista sono di solito piuttosto basse a Phillip Island, considerato il tracciato più impegnativo della stagione per le gomme a causa delle lunghe curve in cui si entra in velocità. Questo però non la dice tutta sul circuito, perché la posizione proprio accanto all’Oceano Pacifico e il suo mix di curve veloci, cambi di elevazione e il rettilineo di 900m che danno ai piloti la sensazione di finire in mare rendono Phillip Island uno dei circuiti più spettacolari e belli del calendario MotoGP.

Rizla Suzuki scenderà in pista venerdì pomeriggio per la prima delle due sessioni di prove libere, seguita dalla seconda sabato mattina. Le qualifiche si disputeranno sabato pomeriggio, quando tutti i piloti si batteranno per guadagnare una buona posizione sulla griglia di partenza per i 27 giri della gara di domenica che partirà alle 16 ora locale (07.00 ora italiana).

Álvaro Bautista:

“Non vedo l’ora di partire per l’Australia, il circuito mi piace molto e dopo le ultime gare partiamo con grande determinazione. Non ho mai gareggiato a Phillip Island su moto MotoGP, per cui sarà un’esperienza completamente nuova per me. Il tracciato presenta alcune curve molto veloci, dovrò imparare subito i punti di frenata e trovare presto dei punti di riferimento. Possiamo fare una buona gara, la moto va bene e abbiamo alcuni aggiornamenti che dovrebbero migliorare molto le prestazioni della Suzuki GSV-R.”

Loris Capirossi:

“Il piede è ancora un po’ dolorante, ma il livido sta passando e sento di poterlo muovere con più facilità, la situazione dovrebbe essere molto migliorata quando arriveremo in Australia. È un bene che ci sia una gara così vicina a quella della Malesia perché dobbiamo lasciarci subito alle spalle la delusione. Voglio tornare da questo viaggio con un buon risultato che ci carichi per le ultime gare dell’anno. L’Australia è sempre una gara difficile per noi, ma sono sicuro che quest’anno riusciremo a fare qualcosa di buono.”

Rizla Suzuki MotoGP

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati