MotoGP – Jorge Lorenzo Campione del Mondo, ecco chi è il pilota maiorchino

MotoGP – Jorge Lorenzo Campione del Mondo, ecco chi è il pilota maiorchinoMotoGP – Jorge Lorenzo Campione del Mondo, ecco chi è il pilota maiorchino

Jorge Lorenzo è il nuovo Campione del Mondo della MotoGP. Il pilota maiorchino con il terzo posto ottenuto a Sepang ha matematicamente conquistato il titolo 2010 della classe regina con tre gare di anticipo. Nato a Palma de Mallorca, Spagna il 4 maggio 1987 è il secondo pilota spagnolo ad aggiudicarsi il titolo (era successo a Criville nel 1999) ed è già stato due volte Campione del Mondo della quarto di litro con l’Aprilia.

Arrivato in Yamaha nel 2008 quest’anno era alla sua terza stagione, una stagione da incorniciare che lo proietta tra i grandissimi del motociclismo. La sua passione per le moto inizia alla tenera età di tre anni e dopo soli pochi mesi già partecipa alle sue prime gare minicross. Nel 1995, all’età di otto anni, vince il titolo delle Baleari a cui farà seguito, l’anno successivo, il titolo minicross, trial, minimoto e junior motocross dell’isola.

Nel 1997 Lorenzo passa alle competizioni nazionali e non ci mette molto a farsi notare, vincendo l’Aprilia 50cc Cup già nel 1998. Nonostante sia ufficialmente troppo giovane, nel 2000 un permesso speciale gli permette di partecipare al campionato 125cc spagnolo all’età di tredici anni e l’anno successivo passa alla storia del campionato europeo diventando il più giovane vincitore di una gara europea in classe 125cc.

Questo precoce adolescente, dimostrando ancora una volta che per lui l’età non è un limite al passaggio di categoria nel mondo delle corse motociclistiche, nel 2002 fa la sua prima apparizione sulla scena mondiale su Derbi nel Gran Premio spagnolo di Jerez, terzo appuntamento della stagione. Raggiunge l’età legale per poter partecipare al campionato mondiale solo nella giornata di sabato del week end spagnolo, per cui perde il primo giorno di prove. La cosa non lo turba e stupisce il paddock qualificandosi per la gara e consolidando la sua posizione nel Campionato Mondiale nel corso della stagione, mano a mano che prende confidenza con i circuiti.

L’anno successivo il giovane maiorchino è in regola con l’età e vince la sua prima gara in 125cc nel Gran Premio di Rio de Janeiro e continua la stagione successiva con altre tre vittorie, chiudendo il Campionato 2004 in quarta posizione e portando a nove il numero dei suoi podi, prima di passare alla quarto di litro in sella ad una Honda. Nella stagione di esordio in classe 250cc guadagna sei podi e quattro pole position, chiudendo il campionato in quinta posizione. Nel 2006 il pilota spagnolo passa ad Aprilia e tutti si aspettano che sia l’anno della sua consacrazione.

Nel 2006 Lorenzo supera tutte le aspettative, dominando il Campionato Mondiale 250cc con otto vittorie e un record di dieci pole, portando a casa il suo primo titolo mondiale da dominatore. Lorenzo conferma i risultati nel 2007, guadagnando il suo secondo titolo mondiale nel penultimo appuntamento della stagione a Sepang dopo un’incredibile serie di nove pole position a cui sono seguite altrettante vittorie. Diventa così anche il pilota spagnolo con il più alto numero di vittorie di tutti i tempi nella classe 250cc. Arriva poi la Yamaha MotoGP che come detto quest’anno lo ha portato a coronare il sogno di una vita, diventare Campione del Mondo.

Il prossimo anno difenderà sempre i colori della Yamaha insieme a Ben Spies e sicuramente arriverà la cosa più difficile, riconfermarsi al vertice con tutti questi avversari “affamati” di vittorie, primo su tutto Valentino Rossi che correrà per la Ducati per un binomio tutto italiano.

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

1 commento
  1. Avatar

    Antonio

    10 Ottobre 2010 at 12:33

    A me sembra un pilota molto str… che nelle due ultime gare ha preso una batosta da Valentino, e che cerca di fare il figo con le trovate dopo gara per poi fare la figura dell’i….ta come oggi.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati