MotoGP – Preview Indianapolis – Melandri e Simoncelli alla ricerca di un buon risultato

MotoGP – Preview Indianapolis – Melandri e Simoncelli alla ricerca di un buon risultatoMotoGP – Preview Indianapolis – Melandri e Simoncelli alla ricerca di un buon risultato

Il Team San Carlo Honda Gresini e la MotoGP attraversano per la seconda volta l´Atlantico e vanno in scena sul mitico circuito di Indianapolis. A poco più di un mese dall´appuntamento di Laguna Seca Marco Melandri e Marco Simoncelli andranno alla ricerca di un risultato di prestigio sul tracciato ricavato all´interno del “catino ” più famoso del mondo. Le esaltanti competizioni NASCAR e la INDY 500 lasciano spazio per un fine settimana alle due ruote mondiali. Dopo la coriacea gara di Brno Marco Melandri ha ritrovato fiducia in se stesso e si presenta nella capitale dello stato dell´Indiana maggiormente motivato. Anche il test del giorno successivo al Gran Premio della Repubblica Ceca ha trasmesso al pilota di Ravenna un positivo entusiasmo. Alcune soluzioni tecniche sono risultate interessanti e la gestione della nuova elettronica comincia a trasmettere segnali incoraggianti per il proseguio della stagione. Sulla pista dove ha trionfato lo scorso anno nella classe 250 Marco Simoncelli insegue, invece, un risultato che lo inserisca alle spalle dei primi. Dalla giornata dei test sul circuito di Brno anche “Super Sic” ha tratto positive indicazioni dall´elettronica trovando sempre maggior feeling con un componente tecnico dalle grandi potenzialità. Un´elettronica che, se utilizzata al meglio, può fargli fare un decisivo salto di qualità. La parziale battuta di arresto di Brno non rende giustizia a Marco Simoncelli ed al suo costante progresso fatto vedere anche nella prima parte della gara dove ha sfoderato una grinta all´altezza dei migliori della classe.

Marco Melandri “Dopo le prove deludenti del venerdi e del sabato a Brno la gara sul circuito della Repubblica Ceca mi ha ridato un pò di fiducia. Nella seconda parte sono riuscito a trovare quel giusto feeling con la moto che mi ha trasmesso un maggior entusiasmo per affrontare con più convinzione i test del lunedi durante i quali abbiamo fatto dei piccoli ma significativi progressi. Lavorando sulle sospensioni siamo riusciti ad ottenere dei riscontri positivi che ci lasciano ben sperare per il proseguio della stagione. Se riusciremo a lavorare ad Indianapolis con la stessa determinazione già dal venerdi potremo fare un buon risultato in gara. Il circuito Americano è alquanto difficile, bisogna guidare sciolti lasciando scorrere molto la moto pertanto riuscendo a trovare la giusta armonia con la mia Honda RC212V vorrei avvicinarmi sensibilmente al gruppo dei primi. ”

Marco Simoncelli “Sono venuto via da Brno alquanto deluso per il risultato finale ma alquanto soddisfatto per la prima parte di gara. Purtroppo il calo di potenza del motore nella seconda parte non mi ha permesso di essere altrettanto veloce e grintoso e questo mi ha lasciato l´amaro in bocca. In ogni caso non ci siamo persi d´animo ed abbiamo affrontato I test del lunedì con grande determinazione nel corso dei quali siamo riusciti a fare degli importanti passi avanti. Adeso abbiamo maggior confidenza con l´elettronica riuscendo ad interpretare meglio l´importante gestione dei consumi. Sono dispiaciuto che la pioggia abbia interrotto anzitempo questi test decisamente determinanti per me e per il mio Team. Avevamo in programma anche interventi sulla ciclistica che purtroppo non siamo riusciti a portare a termine. Vado comunque ad Indianapolis con il giusto spirito, la pista mi piace e su questo circuito ho vinto la prima ed unica gara che si è disputata nella classe 250. Quest´anno mi aspetto di fare una gara positiva e di riuscire a terminare tra primi sei. ”

Fausto Gresini “Di Indianapolis abbiamo piacevoli ricordi perchè l´anno scorso Alex De Angelis ha conquistato il secondo posto dietro a Jorge Lorenzo. E´ stato per lui il primo podio in MotoGP e per il Team San Carlo Honda Gresini il secondo podio della stagione dopo quello conquistato da Toni Elias a Brno. Quindi andiamo in America confortati anche da questo bel ricordo. Inoltre siamo convinti che dopo i test fatti a Brno possiamo fare un´importante passo avanti sia con Marco Melandri che con Marco Simoncelli. Dopo le prove effettuate sul circuito della Repubblica Ceca abbiamo migliorato il set-up della moto e riusciamo a gestire meglio il pacchetto di elettronica che abbiamo in dotazione da due Gran Premi ma che al momento non eravamo ancora riusciti a sfruttarne le grandi potenzialità. Naturalmente il lavoro da fare è ancora tanto ma sono fiducioso che a breve riuscire a raccogliere importanti risultati. ”

Gresini Racing

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati