Moto3 e ritorno alle 1000cc approvate dalla Grand Prix Commission

Moto3 e ritorno alle 1000cc approvate dalla Grand Prix CommissionMoto3 e ritorno alle 1000cc approvate dalla Grand Prix Commission

A Brno nella riunione della Grand Prix Commission, composta da Carmelo Ezpeleta (Dorna), Claude Danis (FIM), Hervé Poncharal (IRTA) e Nakanao Tsubouchi (MSMA), in presenza di Paul Butler (Segretario), si è deciso all’unanimità i nuovi regolamenti tra cui il ritorno alle 1.000cc, il raddoppio dei motori (da 6 a 12) per la MotoGP e l’approvazione della Moto3 al posto delle 125cc. In qualche maniere è stata concessa anche la deroga alla Suzuki per utilizzare più motori in questa stagione. In pratica ci si è accordati per far utilizzare 9 motori alle squadre che non hanno vinto pià di due gare sull’asciutto nelle stagioni 2008-2009.

Per quanto riguarda la Moto3 i motori saranno 250cc, 4 tempi, con motori a un cilindro di diametro massimo di 81mm. Non ci sarà il motore unico come avviene adesso per la Moto2 ed altri dettagli verranno discussi prima del 2012.

Per quanto riguarda la MotoGP 1000cc capacità del motore: fino a 1000cc di seguito le caratteristiche.
Numero massimo di cilindri: 4
Massimo diametro dei cilindri: 81mm
Peso minimo: 150kg (fino a 800cc) e 153 (oltre gli 800cc)
Numero massimo di motori disponibili per pilota: 6
Capacità serbatoio: 21 litri

Eccezione per CRT (Claiming Rule’s Team)

Numero massimo di motori disponibili per pilota: 12
Capacità serbatoio: 24 litri

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Moto3

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati