Nella futura Moto3 non dovrebbe esserci il motore unico

Nella futura Moto3 non dovrebbe esserci il motore unicoNella futura Moto3 non dovrebbe esserci il motore unico

La futura classe Moto3, classe che dal 2012 dovrebbe sostituire le attuali 125cc, non dovrebbe seguire la strada della Moto2 in termini di motore unico. La nuova categoria sulla scia della Moto2 avrà quindi motori a quattro tempi, una cilindrata di 250cc ma come detto sopra non sarà monomotore. La svolta epocale per il motomondiale che dal 1949 ha sempre avuto in pista motori due tempi (quest’anno c’è rimasta la sola 125) avverrà quindi abbastanza presto. E’ stato lo stesso Carmelo Ezpeleta a confermarlo, ecco le sue parole.

“Quando parliamo di Moto3 non stiamo parlando di una classe a motore unico” ha confermato Ezpeleta a MCN.

L’approvazione della nuova categoria sarà discussa durante il prossimo GP della Repubblica Ceaca in programma il 15 agosto sul circuito di Brno.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in 125cc

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati