Giacomo Agostini celebra l’80th Dutch TTcon la OW23 e una YZR-M1 special Edition

Giacomo Agostini celebra l’80th Dutch TTcon la OW23 e una YZR-M1 special EditionGiacomo Agostini celebra l’80th Dutch TTcon la OW23 e una YZR-M1 special Edition

In occasione dell’ottantesima edizione del Dutch TT la Yamaha e Giacomo Agostini si sono riuniti per una celebrazione veramente speciale. Giacomo Agostini, Shigeto Kitagawa, Presidente di Yamaha Motor Racing e Ferry Brouwer, proprietario della Yamaha Classic Racing Team, la celebre 1975 OW23 YZR500, sulla quale Agostini ha vinto il suo ultimo titolo mondiale nel 1975 e anche il Dutch TT nel 1974 erano presenti oggi ad Assen. Inoltre il Fiat Yamaha Team aveva preparato una YZR-M1 con il portanumero giallo con il #1 che richiamava quello portato in pista da Giacomo Agostini.

Giacomo Agostini: “E’ un doppio piacere ed un onore di essere qui ad Assen, in occasione del 80° anniversario del Dutch TT. Prima di tutto, ho avuto l’onore di essere invitato per questa importante occasione e, dall’altro, sono molto felice di festeggiare questo evento guidando per la Yamaha, al quale ho dato il primo titolo mondiale della 500. Ho un bel ricordo di questa gara e di questi tifosi. Mi ricordo che quando si correva qui molti anni fa, c’erano anche 160 mila fan su tutto il tracciato. Incredibile! Domani avrò la possibilità di guidare il “passato” e il “presente,” la prima e l’ultima moto campione del mondo. La mia OW23 era una moto da 120bhp, mentre la M1 è 240bhp! Quando si guida la M1 per la prima volta, sembra che sia molto semplice: motore, cambio, freni, sembra che faccia tutto per sé, ma poi quando si apre l’acceleratore si scopre la sua potenza e ti rendi conto quanto sia difficile controllare una tale forza!”

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati