Superbike – Gara 2 Monza – Biaggi bissa il successo e accorcia in classifica

Superbike – Gara 2 Monza – Biaggi bissa il successo e accorcia in classificaSuperbike – Gara 2 Monza – Biaggi bissa il successo e accorcia in classifica

Oggi si può dire sia stata proprio una grande giornata per l’Aprilia e Max Biaggi. Il romano ha portato al successo la sua RSV4 Factory anche in gara due conducendo in pratica dall’inizio. Alla nuova chicane subito fuori diversi piloti tra cui i Big James Toseland e Jonathan Rea, con quest’ultimo che riparte da Monza con uno zero pesante in classifica. Biaggi dunque ha bissato il successo di Gara 1 portandosi a sole 3 lunghezze nella classifica iridata da Leon Haslam secondo al traguardo davanti alla BMW di un ottimo Troy Corser.

Ottima anche la gara della seconda Aprilia di Leon Camier che dopo il quinto posto di Gara 1 chiude al quarto posto davanti alla Kawasaki di Tom Sykes e alla Ducati superstite di Haga. Fabrizio era infatti caduto alla conclusione del primo giro.

Grandissima la prova di Luca Scassa che ha chiuso in decima posizione con la Ducati del Supersonic Racing Team davanti allo spagnolo Carlos Checa, al tedesco Max Neukirchner e alle Kawasaki di Chris Vermeulen e Roger Lee Hayden. Fuori dai giochi anche Cal Crutchlow.

Superbike – Gara 2 Monza – Ordine di arrivo
1. Max Biaggi (Aprilia Alitalia Racing) 31’07.122
2. Leon Haslam (Team Suzuki Alstare) 31’11.669
3. Troy Corser (BMW Motorrad Motorsport)  31’12.591
4. Leon Camier (Aprilia Alitalia Racing)  31’17.389
5. Tom Sykes (Kawasaki Racing Team) 31’22.683
6. Noriyuki Haga (Ducati Xerox Team) 31’22.938
7. Sylvain Guintoli (Team Suzuki Alstare)  31’22.983
8. Jakub Smrz (Team PATA B&G Racing)  31’28.099
9. Shane Byrne (Althea Racing) 31’29.042
10. Luca Scassa (Supersonic Racing Team)  31’29.096
11. Carlos Checa (Althea Racing) 31’34.274
12. Max Neukirchner (HANNspree Ten Kate Honda)  31’36.437
13. Chris Vermeulen (Kawasaki Racing Team)  31’37.980
14. Roger Lee Hayden (Team Pedercini) 31’54.282
15. Broc Parkes (ECHO CRS Honda) 31’55.946
RT. Cal Crutchlow (Yamaha Sterilgarda Team)  20’44.030
RT. Matteo Baiocco (Team Pedercini) 17’56.434
RT. Lorenzo Lanzi (DFX Corse) 16’26.502
RT. Vittorio Iannuzzo (S.C.I. Honda Garvie Image)  10’50.552
RT. Michel Fabrizio (Ducati Xerox Team) 1’48.269
RT. James Toseland (Yamaha Sterilgarda Team)  1’42.937
RT. Ruben Xaus (BMW Motorrad Motorsport) 
RT. Jonathan Rea (HANNspree Ten Kate Honda) 

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Primo Piano

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati