Moto2 – Le cadute rallentano lo sviluppo della Force GP210

Moto2 – Le cadute rallentano lo sviluppo della Force GP210Moto2 – Le cadute rallentano lo sviluppo della Force GP210

L’inizio di campionato di Niccolò Canepa e soprattutto di Alex De Angelis è sicuramente al di sotto delle aspettative. In Qatar il sammarinese è subito caduto al via e addirittura a Jerez de la Frontera una caduta nelle prove gli ha negato di scendere in pista la domenica. Quello di girare poco sta diventando un handicap per i piloti del Team RSM Scot che invece avendo costruito in casa la propria Moto2 ha bisogno di fare molti Km. Ecco a tal propositi le parole di Emanuele Ventura e Cirano Mularoni.

Emanuele Ventura, Direttore Tecnico: “La moto ha un comportamento che ancora non riusciamo a leggere bene. Nella stessa configurazione, e con lo stesso pilota, a volte è veloce, a volte no. Dalle stelle alle stalle, e senza avvisaglie”.

Cirano Mularoni, Team Principal: “Il fatto di girare poco sta diventando un handicap che ci rallenta parecchio. Doppio problema: non otteniamo risultati, e restiamo fermi con lo sviluppo”.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Moto2

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati