MotoGP – Jerez Gara – Randy De Puniet chiude nono

MotoGP – Jerez Gara – Randy De Puniet chiude nonoMotoGP – Jerez Gara – Randy De Puniet chiude nono

Il secondo round della stagione 2010 sul tracciato di Jerez de la Frontera si è corso oggi davanti a 122.048 calorosissimi fan e lo Spagnolo Lorenzo ha portato a casa la vittoria davanti a Pedrosa e Rossi in un ultimo giro da cardiopalma. Ancora cielo limpido e temperatura estiva (27°C e 44°C sull’asfalto) per i 27 giri del GP Andaluso con il pilota del Team LCR Honda MotoGP Randy de Puniet in partenza dalla seconda fila dopo l’eccellente sesto tempo delle qualifiche di ieri.

Dopo aver segnato il decimo tempo nel warm up della mattinata, il Francese in sella alla RC212V non è riuscito ad eguagliare la sua performance di ieri con il set up da gara ed ha concluso il GP in 9° posizione. Nonostante De Puniet fosse alla ricerca di un risultato migliore, ha dimostrato nuovamente di aver la capacità per stare nel gruppo dei primi come è successo nel primo GP del Qatar quindi il 29-enne ed il suo Team continueranno il loro lavoro di messa a punto anche nel test di domani in preparazione al prossimo GP di Le Mans. Randy mantiene il 6° posto nella classifica provvisoria con 17 punti.

De Puniet – 9°: “Di sicuro siamo un po’ amareggiati perché puntavamo ad un risultato diverso oggi. Dopo l’ottimo posto nelle qualifiche che mi ha garantito la seconda fila, ho fatto una partenza pessima ed ho chiuso il primo giro in 12° posizione. Da lì in poi è stata una gara complicata per me! Il ritmo era davvero serrato e tutti giravano con gli stessi tempi ma io dopo qualche giro ho accusato qualche problema al pneumatico anteriore. In quelle condizioni non sono riuscito a mantenere il passo dei giorni scorsi visto che perdevo il davanti in vari punti del tracciato. Tuttavia sono ancora sesto nella classifica e sono sicuro del potenziale della nostra moto quindi dobbiamo assolutamente continuare su questa direzione.”

LCR

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati