Superbike – Gara 2 Phillip Island – Vince un grande Checa, Fabrizio terzo

Superbike – Gara 2 Phillip Island – Vince un grande Checa, Fabrizio terzoSuperbike – Gara 2 Phillip Island – Vince un grande Checa, Fabrizio terzo

Seconda manche a rischio pioggia. Al via le posizioni dei primi 3 si ripetono Haslam, Fabrizio, ed Haga, scattano velocissimi seguiti da Vermeulen, Guintoli e Toseland. Ancora una brutta partenza per Biaggi che si trova in dodicesima posizione. Guintoli è velocissimo ed al terzo giro passa in seconda posizione. Le due suzuki sembrano poter dominare la gara. Al 5° giro Biaggi arriva lungo in frenata con la sua Aprilia e perde moltissime posizioni, mentre il compagno di squadra Camier si posiziona con il gruppo di testa in sesta posizione. Guintolì è indiavolato e sorpassa il compagno di squadra Haslam e tenta la fuga, ma il quartetto rimane unito due suzuki contro due ducati. Seguono Checa, Toseland, e Camier. Bruttissima caduta per Vermuelen al nono passaggio.

Bella Manche anche per Corser e la sua BMW in netto miglioramento. A metà gara al quartetto di testa si aggiunge un’altra ducati quella di Checa, mentre in settima posizione troviamo il sopracitato Corser con una rinata ed efficasissima BMW. Sette giri al termine e Fabrizio approfittando della lotta fratricida che innervosisce Haslam si piazza in seconda posizione. A 3 giri dal termine iniziano le schermaglie di fine gara, Haga perde leggermente terreno. Sorpassi continui con Checa che porta la sua Ducati in seconda posizione dietro ad Haslam.

Inizia un ultimo giro combattutissimo che vede un Checa determinatissimo a vincere, bellissimo passaggio che riesce a due curve dalla fine. La seconda manche si chiude così Checa, Haslam, Fabrizio, Guintoli, Rea, Haga e Corser con Biaggi che chiude ottavo e il suo compagno di squadra Lean Camier undicesimo. La SBK, racconta anche di un Team privato, l’ Althea Racing che con un non più giovanissimo Checa va a vincere una gara davanti agli ufficiali. La stagione si apre alla grande e dimostra di poterci dare un grandissimo spettacolo, difficile fare pronostici. Dopo la prima gara in testa alla classifica iridata troviamo Haslam con 45 punti davanti a Fabrizio staccato di 9 lunghezze, Checa (34 punti), Haga (27 punti), Guintoli (23 punti), Rea (23 punti) e Biaggi (19 punti).

Carlos Checa: “Il piano era quello di iniziare la seconda gara bene e abbiamo scelto una gomma più morbida. Abbiamo cambiato la moto, migliorando nei punti di frenata, così ho potuto superare. Quando sei vicino a quattro altri piloti non è facile superare, ma sono passato nel momento e al posto giusto. Questa è stata una delle gare più belle della mia vita, e voglio ringraziare la mia nuova squadra”.

Leon Haslam: “Ho fatto qualche giro dietro Sylvain e in alcune curve non riuscivo a stare con lui a causa del grip all’uscita dalle curve. Poi sono andato in testa di nuovo e tutto stava filando secondo i programmi fino all’arrivo di Carlos che mi ha superato all’interno per andare a vincere “.

Michel Fabrizio: “Non abbiamo apportato alcuna modifica alla moto tra gara uno e gara due. Sarebbe stato molto difficile per me vincere, ma se non ci fosse stato Carlos nella mischia avrei provato a spingere negli ultimi tre o quattro giri. Avevo dei problemi, era molto difficile per me cercare di vincere “.

Raffaele Racioppi

Superbike – Gara 2 Phillip Island – Vince un grande Checa, Fabrizio terzo
Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Primo Piano

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati