Superbike – SuperPole Phillip Island – Domina Leon Haslam seguito da Fabrizio e Crutchlow

Superbike – SuperPole Phillip Island – Domina Leon Haslam seguito da Fabrizio e CrutchlowSuperbike – SuperPole Phillip Island – Domina Leon Haslam seguito da Fabrizio e Crutchlow

A Leo Haslam ed alla sua Suzuki la prima Superpole della stagione 2010, sul circuito di Phillip Island. Il pilota della Suzuki è riuscito ad arrivare fino al crono di 1′31.229 precedendo di 16/1000 di secondo Michel Fabrizio e la sua Ducati ufficiale; a completare la prima fila troviamo l’inglese Cal Crutchlow su Yamaha (campione del mondo della Supersport 2009) e Carlos Checa che ieri con la sua Ducati era stato il più veloce nelle qualifiche.

In seconda fila Silvian Guintoli (suzuki), Jakub Smrz (Ducati), Jonathan Rea (Honda), James Toseland (Yamaha) e Lorenzo Lanzi (Ducati). Più indietro Noriyuki Haga che con la Ducati non riesce ad andare oltre il decimo posto. In Ritardo anche Max Biaggi alle prese con alcuni problemi di stabilità della sua Aprilia e le BMW che troviamo al 13° posto con Troy Corser. La prima Kawasaki è quella di del britannico Sykes mentre l’ex pilota della Suzuki MotoGP Chris Vermeulen è solamente quattordicesimo.

La gara di domani (gara 1 inizierà alle 12 australiane, le due di notte in Italia mentre gara 2 prenderà il via alle 15,30 locali, 5,30 italiane), promette battaglia, con Haga che, come spesso ha fatto, sarà battagliero all’abbassarsi della bandiera a scacchi, e con Biaggi che per la gara potrebbe aver risolto i problemi di stabilità della sua Aprilia e per Byrne velocissimo in prova e penalizzato da una scivolata.

Leon Haslam: “Si può rimanere intrappolati abbastanza facilmente in Superpole così all’inizio di ogni sessione siamo usciti per andare subito veloci. Abbiamo usato una gomma morbida in opzione gara per la prima Superpole e mi ci sono trovato subito bene. Quando ho montato la mia prima gomma qualifica l’ho trovata scivolosa, quindi non ero sicuro che gomme utilizzare nella sessione finale, ma siamo usciti mettendo una gomma da qualifica e abbiamo realizzato il tempo più veloce”.

Michel Fabrizio: “La seconda gomma da qualifica che abbiamo usato ha lavorato meglio di tutte quelle che avevamo provato ed è stata con quella che ho segnato il miglior tempo. Sono abbastanza a posto in condizioni di caldo, se la situazione meteo non cambia sono fiducioso per la gara. ”

Cal Crutchlow: “L’ultimo giro e’ andato bene ma ho fatto qualche errore nella seconda sessione e sono uscito di pista. Nell’ultima sessione ho dovuto spingere molto perché utilizzavo la gomma da gara che e’ più morbida. Penso domani di poter confermare la stessa posizione anche in gara, parto dalla prima fila e posso farcela.”

Superpole Phillip Island

1. 91 Haslam L GBR Suzuki GSX-R1000 1′31.229
2. 84 Fabrizio M ITA Ducati 1098R 1′31.245
3. 35 Crutchlow C GBR Yamaha YZF R1 1′31.642
4. 7 Checa C ESP Ducati 1098R 1′31.671
5. 50 Guintoli S FRA Suzuki GSX-R1000 1′31.696
6. 96 Smrz J CZE Ducati 1098R 1′31.757
7. 65 Rea J GBR Honda CBR1000RR 1′31.912
8. 52 Toseland J GBR Yamaha YZF R1 1′32.019
9. 57 Lanzi L ITA Ducati 1098R 1′32.205
10. 41 Haga N JPN Ducati 1098R 1′32.229
11. 3 Biaggi M ITA Aprilia RSV4 1000 F. 1′32.293
12. 66 Sykes T GBR Kawasaki ZX 10R 1′32.398 0.883
13. 11 Corser T AUS BMW S1000 RR 1′32.430
14. 77 Vermeulen C AUS Kawasaki ZX 10R 1′32.561
15. 111 Xaus R ESP BMW S1000 RR 1′32.842
16. 2 Camier L GBR Aprilia RSV4 1000 F. 1′32.895
17. 76 Neukirchner M GER Honda CBR1000RR 1′32.782
18. 67 Byrne S GBR Ducati 1098R 1′32.823
19. 88 Pitt A AUS BMW S1000 RR 1′33.207

Raffaele Racioppi

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Primo Piano

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati