Moto2 – Scott Redding e Vincent Lonbois con il Marc Vds Racing Team

Moto2 – Scott Redding e Vincent Lonbois con il Marc Vds Racing TeamMoto2 – Scott Redding e Vincent Lonbois con il Marc Vds Racing Team

Il britannico Scott Redding (nella foto) e il belga Vincent Lonbois saranno i piloti del Marc VDS Racing Team nella nuova categoria Moto2 2010. Il britannico, pilota più giovane a vincere un GP a 15 anni (si correva a Donington Park) e il belga che ha già corso con le 600cc e più precisamente nel Campionato Europeo Superstock hanno convinto il Team Manager, Michael Bartholemy. Redding avrà il #45 mentre Lonbois avrà il 27, famoso in Belgio grazie a Didier de Radigues.

Per la stagione 2010 sia Redding e Lonbois correrannocon la Suter MMX, moto progettata e costruita dall’ex pilota Grand Prix, Eskil Suter. La 600cc quattro tempi saranno consegnati al Marc VDS Racing Team alla fine di gennaio, con la squadra dovrebbe iniziare i test durante il mese di febbraio.

Scott Redding: # 45
“Sono al settimo cielo per aver firmato con la Marc VDS Racing Team per la prossima stagione. Ho parlato con Michael Bartholemy un paio di volte e sono ovviamente contento. Ho già provato un paio di Moto2 e la prima impressione è stata buona, ma non vedo l’ora di provare la Suter MMX a febbraio. Ho visto la moto in pista durante il suo primo test di collaudo, alla fine dello scorso anno, quindi sarà interessante vedere come si è evoluta. Nel frattempo mi sto concentrando sul mio fitness, e sto prendendo la patente Ho già superato la prova teorica per il mio titolo, ma la prova pratica può essere un po’ più difficile, soprattutto con tutta la neve che abbiamo adesso nel Regno Unito!”

Vincent Lonbois: # 27
“Questa stagione che verrà sarà la più grande sfida della mia carriera ma sono molto felice di prendere parte alla nuova categoria Moto2 con il Marc Vds Racing Team. Sono molto ansioso di iniziare a testare la nuova moto, e non vedo l’ora che arrivi la prima gara in Qatar. Vorrei ringraziare il team per la loro fiducia e per avermi dato questa fantastica opportunità. Il mio obiettivo è ora quello di ripagare questa fiducia lavorando sodo per garantire il migliore risultato possibile per la squadra. Vorrei anche rivolgere un grande ringraziamento a Marc van der Straten per avermi accolto nella sua famiglia da corsa.”

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Moto2

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati