MotoGP – Jeremy Burgess: ”Scoraggiante la restrizione dei motori”

MotoGP – Jeremy Burgess: ”Scoraggiante la restrizione dei motori”MotoGP – Jeremy Burgess: ”Scoraggiante la restrizione dei motori”

Jeremy Burgess ha voluto dire la sua sul nuovo regolamento del 2010 che prevede l’utilizzo di soli sei motori per tutta la stagione. I motoristi delle varie case saranno quindi “costretti” a realizzare motori che durino almeno tre gare e forse (il condizionale è d’obbligo) potrebbero risentirne anche le prestazioni. Intervistato da MCN il “gurù” australiano, capotecnico che segue Rossi dal suo passaggio alla classe regina nonchè campione del mondo con Wayne Gardner e Mick Doohan, capotecnico di Freddie Spencer e meccanico di Randy Mamola a detto quanto segue.

“L’unica cosa che trovo veramente difficile è pianificare l’ultima gara di Valencia, non mi era mai successo di dover pensare all’ultima gara all’inizio della stagione, sarà un compito arduo. Questo significa che si cercherà di far girare molto i motori al banco. La sfida per gli ingegneri è fare un motore potente che superi tre gare.”

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati