Intervista esclusiva a Fabio Barchitta

Intervista esclusiva a Fabio BarchittaIntervista esclusiva a Fabio Barchitta

Abbiamo intervistato in esclusiva Fabio Barchitta, ex pilota del Motomondiale classe 250cc nonchè titolare dell’Agenzia Fastback, realtà consolidata da molti anni in MotoGP, nata nel 1990, dalla passione e competenza dell’ex pilota e che si avvale di contatti, accordi e collaborazioni, nati e sviluppati nel corso di questi anni con tutti i protagonisti del Motomondiale. Quest’anno seguirà come manager sportivo Roberto Rolfo, vicecampione del Mondo della classe 250cc nel 2003 ed ex pilota di MotoGP e Superbike. A lui abbiamo chiesto come è nata la collaborazione con Rolfo, le aspettative sue e del pilota e anche un parere sul ritiro dell’Aprilia dalla Moto2 oltre ad un parere sulla nuova MotoGP che dal 2012 proporrà di nuovo la cilindrata di 1000cc con molti altri dettagli per “rimpinguare” lo schieramento e diminuire i costi.

Ciao Fabio, raccontaci com’è nata la collaborazione con Roberto Rolfo
“La collaborazione con Roberto è partita quando lui ha avuto quella disavventura di essere rimasto a piedi dal Team Stiggy in Superbike e quindi per lui si prospettava o un anno sabbatico o pensare al futuro. Quindi mi ha contattato e mi ha chiesto se volevo fargli da manager per poter rientrare nel mondo dei GP, dove lui aveva già fatto degli ottimi risultati in passato nel 2003 dove è arrivato secondo nel campionato del mondo e da lì siamo partiti con un progetto che comprendeva test in Moto2 nel campionato spagnolo, dato che in spagna si è già corso con le Moto2 anche se insieme alle Extreme per poter poi trovare una squadra e passare al campionato del mondo Moto2 2010.”

Pensi che Roberto possa tornare di nuovo protagonista come lo era stato nel 2002 e nel 2003 quando correva nella 250cc?
“Sicuramente si pèrchè lui è molto motivato e diciamo che questo lo aspettava un po’ da tempo, la possibilità di ritornare in una categoria che lo ha visto come protagonista, quindi penso proprio che lui sarà protagonista. Si sta preparando molto a livello fisico, atletico e questi mesi di test con la Moto2 lo avvantaggieranno molto per un inizio di stagione molto competitivo.”

Per ascoltare l’intervista completa clicca qui

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Moto2

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati