Moto2 – Aspar Martinez: ”L’Aprilia sta perdendo una grande opportunità”

Moto2 – Aspar Martinez: ”L’Aprilia sta perdendo una grande opportunità”Moto2 – Aspar Martinez: ”L’Aprilia sta perdendo una grande opportunità”

Tiene ancora banco l’argomento Aprilia-Moto2. Nonostante il comunicato della casa di Noale risalente al 24 novembre in cui si decideva di non partecipare alla Moto, i Team non hanno ancora ricevuto nessuna comunicazione ufficiale. Ecco a riguardo le parole di Jorge Aspar Martinez che ha poi parlato anche della MotoGP.

“E’ certamente una sorpresa inaspettata – ha detto Martinez a Motocilcismo.es – In Moto2 ci sono tre squadre che si trovano nella stessa situazione. E’ difficile capire questo perché quello Aprilia è un ottimo progetto e la situazione attuale è come uno “schiaffo”. Il progetto è sviluppato e perfezionato. Stiamo parlando di un progetto molto vasto che coinvolge molti soldi, quindi ci risulta molto difficile capire questa decisione. Senza dubbio c’è anche un lato contrattuale, ci sono tre contratti firmati e da oggi la moto dovrebbe essere sulla buona strada. La moto è completa, ma non è sulla buona strada. E’ una brutta situazione per noi e per Aprilia. Noi non abbiamo una rinuncia scritta dei contratti. Credo ci sia ancora una piccola possibilità affinche il progetto non si fermi. Credo che Aprilia stia perdendo una grande opportunità in Moto2 con questo progetto dal punto di vista economico, e anche da quello dell’immagine sportiva. Questo progetto non ha nulla di negativo per Aprilia, quindi spero siano in grado di risanare la situazione in qualche modo.”

Martinez ha poi parlato della MotoGP, classe con la quale esordirà quest’anno con la Ducati che vedrà in sella Hector Barbera
“In linea di principio, i primi due test MotoGP mi hanno fatto molto felice con i risultati, con i tempi e il lavoro di Barbera. Nel primo test ci ha sorpreso percorrendo più di 260 giri a Valencia e Jerez. La Ducati ci ha lasciato le moto di Stoner e Hayden utilizzate nel 2009. In Ducati sono intenzionati a rendere le cose migliori per i team satellite.

Stoner è incredibile, ma credo che Ducati desidera far bene anche con i Team satellite. Per loro è importante, perché adesso c’è un “immagine” nella quale sembra che vada forte solo Stoner; a mio parere non è così vero che la Ducati è in grado di andar forte solo con Stoner. Credo che se realmente la confrontiamo con altre squadre non è una questione di moto, ma piuttosto di pilota. Fatta eccezione per la Yamaha, vediamo Pedrosa molto più avanti della Honda di Dovizioso, che è anche un grande pilota. Tuttavia, il team satellite Ducati sono regolarmente nel gruppo dei primi dieci e vogliono dimostrare che le loro moto sono competitive come le altre.”

Martinez ha poi parlato della situazione sponsor per la sua MotoGP
“La verità è che va tutto abbastanza bene. Sono contento e spero che nel prossimo test la moto sia verniciata . Bancaja e Mapfre sono ancora con noi, con tutti i nostri progetti, e altri due nuovi sponsor principali hanno incontrato il progetto . Le cose vanno bene. In inverno è ancora dura, ma ho lavorato su questo per diversi mesi e la moto sarà verniciata nel prossimo test.”

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Moto2

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati