Moto2 – Test Valencia Day 3 – Simon ottiene il miglior tempo della 3 giorni

Moto2 – Test Valencia Day 3 – Simon ottiene il miglior tempo della 3 giorniMoto2 – Test Valencia Day 3 – Simon ottiene il miglior tempo della 3 giorni

Come scritto precedentemente Julian Simon e Mike Di Meglio hanno provato oggi a Valencia tre tipi di Moto2. Alla fine lo spagnolo è risultato il più veloce della tre giorni di test riuscendo ad arrivare fino al crono di 1’37″3. Simon ha provato la Suter, poi inglese FTR, e infine l’italiana RSV, con il quale ha raggiunto il suo best-time sopra citato. Entrambi i piloti Mapfre hanno completato questi giorni di test intensivi lavorando duramente ma con estrema soddisfazione per la vasta esperienza e le informazioni raccolte.

Mike Di Meglio è stato il primo dei due piloti Mapfre a scendere in pista verso le 12.30. Il francese ha girato con l’italiana RSV. Durante le due ore il francese ha completato 42 giri, ottenendo il giro più veloce con il crono di 1’37″9. DI Meglio si è detto soddisfatto alla fine di questo test, perché ogni giorno ha migliorato i suoi tempi e la sua esperienza di guidare una moto a 4 tempi.

Julian Simon 1.37.3 (30 giri): “La verità è che io sono felice perché abbiamo raggiunto un andamento molto positivo con la 4 tempi. Sono lieto di aver avuto l’opportunità di provare oggi, con tre moto diverse, e ringrazio ciascuno dei produttori che ci hanno permesso di testare le loro moto. In questi tre giorni ho raccolto molte sensazioni con un sacco di moto, e ora possiamo valutare che cosa possiamo fare di meglio. Alla fine, anche se non ho avuto molto tempo ho girato abbastanza bene. Parto da Valencia molto felice perché ho assimilato abbastanza bene il concetto del 4 tempi e ho molti riferimenti da utilizzare nel prossimo futuro. Adesso durante le vacanze di Natale cercherà di staccare un po’ e cercherò di riposarmi dopo le fatiche mondiali. Ma senza smarrirsi, mi terrò allenato per essere in perfetta condizione fisica, la prossima volta che tornerò in pista.”

Mike Di Meglio 1.37.9 (42 giri): “In questo ultimo giorno ho avuto l’opportunità di provare una nuova moto. Oggi ho girato tutto il tempo con la moto italiana RSV, e la verità è che ancora una volta mi sono sentito a mio agio ed ho potuto continuare l’apprendistato delle 4 tempi. Per fortuna, ogni giorno che passa ho più esperienza, la prova è che abbiamo migliorato giorno dopo giorno. Sono molto grato ad entrambi i team, come a tutte le squadre che ci hanno fatto provare moto diverse in tre giorni. Credo che non avrei potuto chiudere meglio l’anno. Anche se adesso arriva un momento di meritata pausa, sono ansioso e impaziente di tornare di nuovo in pista.”

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Moto2

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

Moto3

CEV Moto3 Albacete: Quartararo in Pole

Il francese è stato l'unico della categoria a scendere sotto il muro dell'1'33"
Condividi su WhatsApp Si apre con un’alta fantastica pole di Fabio Quartararo il weekend del CEV ad Albacete, giro di