Moto2 – Jeremy Burgess: ”Hanno voluto uccidere la 250 che era una categoria fantastica”

Moto2 – Jeremy Burgess: ”Hanno voluto uccidere la 250 che era una categoria fantastica”Moto2 – Jeremy Burgess: ”Hanno voluto uccidere la 250 che era una categoria fantastica”

La Moto2, categoria che dal 2010 sostituirà la classe 250cc sta facendo molto discutere. Oltre al famoso comunicato dell’Aprilia che di fatto si è tirata fuori a causa del mono-motore Honda, ci sono altre squadre che hanno rinunciato per problemi di Budget. Se poi anche Jeremy Burgess, attuale capotecnico di Valentino Rossi e pluri-iridato (12 titoli vinti nella classe regina) la boccia c’è da iniziare a preoccuparsi e i numeri iniziali di cui si parlava (circa 37 iscritti) sono al momento un miraggio. Ecco le sue parole così come riportate dal canale Sport di Virgilio.it.

“Non è la soluzione giusta per il futuro dei Gran Premi – attacca l’australiano -, e credo che la Dorna avrebbe potuto evitare di imbarcarsi in questa vicenda. La nuova categoria era stata dipinta come una possibilità di andare a correre un Mondiale con 100.000 euro, cosa che si è presto rivelata impossibile. L’ultima cosa di cui avevamo bisogno è una nuova 600 – continua Burgess – Hanno voluto uccidere la 250, che era una categoria fantastica con una storia importante alle spalle, per sostituirla con una categoria che sostanzialmente esiste già in un Mondiale ed in tutti i campionati nazionali. Se si facesse una prova comparativa, si scoprirebbe che una 600 SS che disputa il Mondiale è più veloce della maggior parte delle Moto2. E allora che senso ha? La Dorna avrebbe potuto risparmiare quei soldi per rafforzare la MotoGp, magari consentendo ai migliori team della 250 di fare il salto”.

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in Moto2

Lascia un commento

3 commenti
  1. Avatar

    flavio

    2 dicembre 2009 at 13:37

    Finalmente!!
    qualcuno ha parlato e non uno da poco ma un grande vecchio della storia motociclistica internazionale.
    Stanno ammazzando uno sport in nome dei soldi era meglio quando nessuno seguiva questa disciplina e per vedere una gara si dovevano fare le due di notte su raitre e poi manco le mandavano…
    sarebbe fondamentale girare canale e non vederle più queste gare .
    anche perchè un monomarca me lo vedo dal vivo in Italia.
    Flavio

  2. Avatar

    Lavinia

    2 dicembre 2009 at 18:56

    parole sante!!!!!!!!!!!!

  3. Avatar

    Emilio

    3 dicembre 2009 at 22:31

    Concordo in pieno. WWWW il 2 tempi !!!!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati