MotoGP – Sepang – Alex De Angelis: ”Deluso, ma impossibile far meglio”

MotoGP – Sepang – Alex De Angelis: ”Deluso, ma impossibile far meglio”MotoGP – Sepang – Alex De Angelis: ”Deluso, ma impossibile far meglio”

Quando la pioggia è iniziata a cadere sul tracciato di Sepang, le aspettative di Alex De Angelis per il Gp della Malesia si sono subito alzate. Il sammarinese, ormai proverbialmente forte sulle piste in condizioni di bagnato, vedeva infatti nella gara malese un’ottima occasione per ribaltare le qualifiche che gli avevano portato un decimo posto in griglia. Purtroppo così non è stato. Il pilota del team San Carlo Honda Gresini è stato protagonista di una partenza non troppo felice che lo ha relegato nelle retrovie. Alex ha cercato di recuperare la situazione mettendo in atto una rimonta resa  però mlto difficoltosa dal pattinamento della sua Honda RC212V. Di fatto è stata un’impresa per il driver di San Marino controllare la moto perchè non era a suo agio con il setting. La situazione è poi andata peggiorando nel corso dei giri perchè, proprio a causa del pattinamento, le sue gomme si sono deteriorate prima del solito rendendo difficile la gestione della gara. Un vero peccato per De Angelis solitamente velocissimo sul bagnato e che, in Malesia, si era prefisso l’obiettivo di consolidare la settima posizione. L’impresa è solo rimandata a Valencia, Alex infatti ora è nono a quota 105 punti e il settimo pilota è a sole tre lunghezze. Ora De Angelis tornerà a San Marino per riposarsi dopo la lunga trasferta in Australia e Malesia, ma l’8 novembre al Ricardo Torno cercherà l’acuto finale per la sua stagione su un tracciato che piace tanto al sammarinese.

Alex De Angelis (12°): “ Sono deluso dalla gara di oggi ma era impossibile fare meglio. La moto pattinava tantissimo e la brutta partenza di certo non ha aiutato. Avrei potuto fare meglio nei primi giri ma ho perso l’occasione perchè ogni volta che superavo Kallio lui mi riprendeva in rettilineo. La moto poi ha continuato a peggiorare, era veramente difficile tenerla anche perchè le gomme sono andate su di temperatura e si sono usurate prima che agli altri. Negli ultimi giri mi hanno inevitabilmente superato anche altri due piloti e così ho chiuso dodicesimo. Un vero peccato ma ora c’è Valencia, una delle piste preferite”.

MotoGp Gara Motegi - GP Giappone - I tempi


Pos Num Pilota Moto Team Tempo Gap
1 93 Marc Marquez Honda Repsol Honda Team 42:41.492
2 20 Fabio Quartararo Yamaha Petronas Yamaha Srt +0.870
3 4 Andrea Dovizioso Ducati Ducati Team +1.325
4 12 Maverick Vinales Yamaha Monster Energy Yamaha Motogp +2.608
5 35 Cal Crutchlow Honda Lcr Honda Castrol +9.140
6 21 Franco Morbidelli Yamaha Petronas Yamaha Srt +9.187
7 42 Alex Rins Suzuki Team Suzuki Ecstar +9.306
8 36 Joan Mir Suzuki Team Suzuki Ecstar +10.695
9 9 Danilo Petrucci Ducati Ducati Team +14.216
10 43 Jack Miller Ducati Pramac Racing +18.909
11 44 Pol Espargaro Ktm Red Bull Ktm Factory Racing +25.554
12 88 Miguel Oliveira Ktm Red Bull Ktm Tech 3 +27.870
13 63 Francesco Bagnaia Ducati Pramac Racing +29.983
14 82 Mika Kallio Ktm Red Bull Ktm Factory Racing +31.232
15 41 Aleix Espargaro Aprilia Aprilia Racing Team Gresini +32.546
16 30 Takaaki Nakagami Honda Lcr Honda Idemitsu +37.482
17 99 Jorge Lorenzo Honda Repsol Honda Team +40.410
18 17 Karel Abraham Ducati Reale Avintia Racing +43.458
19 55 Hafizh Syahrin Ktm Red Bull Ktm Tech 3 +46.206
20 50 Sylvain Guintoli Suzuki Team Suzuki Ecstar +50.235

Motegi - GP Giappone - Risultati Gara

Clicca qui per entrare nella sezione Risultati e vedere tutte le statistiche

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati