MotoGP – Colin Edwards: ”L’elettronica mi ha allungato la carriera”

MotoGP – Colin Edwards: ”L’elettronica mi ha allungato la carriera”MotoGP – Colin Edwards: ”L’elettronica mi ha allungato la carriera”

Elettronica si, elettronica no… questo è il dilemma di questa generazione di motociclisti. A sentir Colin Edwards tutti questi “aggeggi elettronici” hanno migliorato la sicurezza dei piloti e se il texano può ancora essere in pista (e lo sarà anche nel 2010) lo deve proprio all’elettronica. Sull’argomento si era già espresso l’australiano Casey Stoner che pur non simpatizzando per l’elettronica era favorevole al “traction control”. Certamente l’elettronica ha si migliorato la sicurezza ma ha anche facilitato la guida, tant’è che a volte ha anche fatto fare brutte figure, ad esempio il “cappottamento” di Dani Pedrosa in una prova di partenza; in quel caso ovviamente il pilota non può più nulla perchè si fida ciecamente delle varie centraline che gestiscono la moto. Ecco comunque il pensiero di Edwards così come riportato da MCN.

“Il mio piano era quello di farmi da parte, probabilmente tra i 32 e i 34 anni, ma le moto ora con tutta questa elettronica hanno esteso le carriere. Non si cade più e soprattutto non ci si fa male come dieci anni fa.”

Vota questo articolo
Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati