MotoGP – Sachsenring QP1 – Pole di Valentino Rossi su Jorge Lorenzo e Casey Stoner

MotoGP – Sachsenring QP1 – Pole di Valentino Rossi su Jorge Lorenzo e Casey StonerMotoGP – Sachsenring QP1 – Pole di Valentino Rossi su Jorge Lorenzo e Casey Stoner

Pole position di Valentino Rossi al Sachsenring (54esima della carriera), nona prova e giro di boa del motomondiale 2009. L’otto volte iridato ha ottenuto un gran bel giro proprio allo scadere aggiudicandosi la terza pole stagionale grazie al crono di 1’32.520, addirittura più di sei decimi di vantaggio su Jorge Lorenzo che sembrava sicuro della prima posizione fino a pochi istanti dalla fine. Rossi si dimostra così velocissimo anche in queste condizioni che potrebbero ripresentarsi domani in gara, con una prima fila completata da Casey Stoner rimasto fermo nelle ultime fasi delle qualifiche per sua scelta. L’australiano non ha infatti voluto rischiare viste le condizioni climatiche e si è anche preso un po’ di riposo, che viste le sue condizioni fisiche non fa mai male.

Questo turno, tuttavia, è stato segnato da molte cadute sempre nella stessa curva, tra i quali si sono notati Toni Elias, Loris Capirossi, Marco Melandri, Randy De Puniet, Alex De Angelis ed in un brutto contatto Nicky Hayden e Niccolò Canepa, con il pilota ufficiale Ducati autore di un high-side colpendo di conseguenza il portacolori Pramac Racing. Nessuna conseguenza fisica con il “Kentucky Kid” buon quarto in griglia seguito da altri due sfortunati piloti scivolati, ovvero De Angelis e De Puniet.
Il turno di qualifiche di Nicky Hayden è stato anche caratterizzata da un problema (sembra al cambio) della prima moto, questo l’ha costretto ad utilizzarne solo una rimanendo anche fermo per un po’ ai box.

Ottavo è invece Dani Pedrosa, in difficoltà in queste qualifiche bagnate. Il pilota spagnolo, vincitore a Laguna Seca avrà quindi una gara in salita domani, in un circuito dove non è facile sorpassare. Nono è Loris Capirossi (anche lui caduto senza conseguenze fisiche come già detto sopra), undicesimo Andrea Dovizioso (il forlivese non è riuscito così come il suo team-mate Pedrosa a sfruttare al meglio il nuovo motore portato dalla Honda) mentre Marco Melandri è 13° e come detto sopra autore di una brutta caduta con conseguenze davvero serie per la sua moto. Per la gara di domani le previsioni metereologiche sono poco rassicuranti, con pioggia sin dal mattino anche se forse nel pomeriggio c’è la possibilità che il meteo migliori.

Leggi altri articoli in MotoGP

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati